Presentato il nuovo spot della Città di Roseto degli Abruzzi VIDEO

Roseto. Questa mattina è stato consegnato e visionato lo spot promozionale della Citta di Roseto.

Il prodotto audiovisivo, girato in 4 K con l’ausilio di droni certificati e in collaborazione con il fotografo filmaker Giancarlo Malandra, ha la durata di 1 minuto e 47 secondi.
La clip, oltre a passare in rassegna gli scorci marini più belli di Roseto, si sofferma anche sui luoghi della fede simbolici della città, sul mosaico di Bruno Zenobio, sulle tele di Celommi, ma anche sui paesaggi di campagna e del borgo di Montepagano e Cologna.

“Il filmato – dichiara il sindaco Sabatino Di Girolamo – ha il chiaro intento di promuovere Roseto non solo dal punto di vista balneare, ma anche artistico in modo da incoraggiare un turismo che sia non solo quello legato alla stagione estiva, ma anche di prossimità del fine settimana durante l’inverno. Nona caso il video invita a scoprire anche l’entroterra oltre che il litorale, avendo Roseto un territorio rurale molto curato, tant’è che recentemente ha conseguito il riconoscimento della spiga verde”.

“A questo proposito – spiega l’assessore al turismo Carmelita Bruscia – mi preme far sapere che a strettissimo giro sarà pronta la nuova app di Visit Roseto, che ha nuove funzionalità ma che soprattutto sarà rivisitata anche in ottica di una politica che punta a ripensare la promozione turistica al fine di fidelizzare gli utenti e creare un rapporto più diretto ai canali digitali e social. Il Covid ha stravolto l’approccio che avevamo con le tradizionali politiche turistiche – ha detto la Bruscia- basti pensare alle incognite che pesano sugli introiti della tassa di soggiorno a cui è agganciata la promozione, oppure al venire meno di tante iniziative che per via delle prescrizioni sul distanziamento sono state annullate dalle associazioni all’ultimo minuto. Noi come amministrazione stiamo comunque facendo la nostra parte per cercare di attirare e fidelizzare le presenze nel corso dell’anno e i contenuti del filmato prodotto (che divulgheremo nelle fiere di settore e sui nostri canali social, oltre che sulle emittenti televisive nel corso dell’anno) puntano proprio a questo”.

Nei giorni scorsi la decisione dell’amministrazione comunale di affidarsi ad una società non del posto aveva scatenato più di una polemica. Contemporaneamente, infatti, sui social era diventato virale un altro video realizzato da un giovane rosetano che poteva essere utilizzato per gli stessi scopi promozionali (CLICCA E LEGGI).