-- HEADER MASTHEAD DESK 2 --
-- HEADER MASTHEAD MOB 1 --

Alessandro Preziosi (e non solo) a Teramo per la beneficenza di “Note su ali di farfalla” VIDEO

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: lunedì, 23 Agosto 2021 @ 13:53
L’Associazione culturale “Federica e Serena” della presidente Elena Di Tommaso, nata per mantenere vivo il ricordo di due care amiche, studentesse di Medicina, vittime del terremoto del 2009 in Abruzzo, presenta la XI edizione di “Note su ali di farfalla: notte per Federica e Serena”.

La manifestazione si svolgerà a Teramo presso lo spazio all’aperto Area Concerti Lungofiume Vezzola, mercoledì 1 settembre dalle ore 20:30 e avrà, come ogni anno, una finalità benefica.

Ospite della serata sarà Alessandro Preziosi che, insieme al chitarrista Daniele Bonaviri, ci presenteranno lo spettacolo “Totò oltre la maschera” recital omaggio ad Antonio De Curtis.

Ad esibirsi sarà anche il chitarrista e cantautore abruzzese SETAK, al secolo Nicola Pomponi. Reduce da diverse esperienze, come Musicultura e come il Pistoia Blues Festival, e già collaboratore di Fiorella Mannoia, Mimmo Locassciulli, Noemi, Ligabue, Tommaso Paradiso, Rettore e altri grandi nomi, Setak esordisce nel 2019 con il suo primo disco da solista “Blusanza”, accolto favorevolmente dalla critica, e con il quale è arrivato finalista alle “Targhe Tenco”.  Al “Premio Parodi” ha ricevuto il premio per la “Migliore reinterpretazione” del brano “Pandela” di Andrea Parodi. Il 13 Maggio 2021 esce suo secondo album “Alestalè” che unisce il dialetto pennese a sonorità internazionali.

Ospiti dell’album anche Francesco Di Bella e la tromba di Fabrizio Bosso, che duettano con Setak in “Coramare”. Nel corso della manifestazione ci saranno diverse sorprese per il pubblico, grazie alla partecipazione di artisti locali.

Inoltre, durante la serata interverranno i volontari dell’Associazione MULTA PAUCIS di Teramo a cui sarà devoluto parte del ricavato dell’evento per l’acquisto di specifiche attrezzature per cucina destinate alla mensa. Ciò per soddisfare le numerose richieste che la mensa deve affrontare, soprattutto in seguito alla pandemia.

Tra l’altro è visibile il frutto della scorsa edizione: il simulatore parto per il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Mazzini di Teramo, del primario Anna Marcozzi, è già tra le mani degli operatori sanitari.

-- ALTRE NEWS --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate

-- AD 2 --