- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
domenica, Luglio 3, 2022
HomeSport AbruzzoGoleada del Chieti Calcio Femminile che vince 10-0 con il Fesca Bari...

Goleada del Chieti Calcio Femminile che vince 10-0 con il Fesca Bari e si laurea Campione d’Inverno a punteggio pieno

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 31 Gennaio 2022 @ 18:28

Chieti. Il Chieti Calcio Femminile chiude il girone di andata come meglio non poteva: le neroverdi battono con un sontuoso 10-0 il Fesca Bari alla Cittadella dello Sport di Sambuceto laureandosi così Campionesse d’Inverno a punteggio pieno in classifica con quindici vittorie su quindici partite ed un bottino di 45 punti che permette di tenere a distanza l’Apulia Trani, seconda a quota 37 ma con una partita da recuperare contro la Res Roma attualmente terza a 35. È stata una partita senza storia con Stivaletta autentica mattatrice di giornata: sei reti per lei arrivata ora a quota 25 in stagione. Gli altri gol sono stati realizzati da Luisa Esposito, Valentina Esposito, Giulia Di Camillo e Kokany. Mister Lello Di Camillo manda in campo dal primo minuto D’Intino al posto dell’infortunata Carnevale. Per il resto stessa formazione che aveva battuto la Res Roma.

Il Chieti parte subito fortissimo e rifila tre gol nel primo quarto d’ora alle pugliesi stordite da un inizio così arrembante della squadra di casa. Al 9′ sul lancio di Russo inizia la giornata di grazia di Stivaletta che controlla e mette in rete: Chieti in vantaggio. Passa un solo minuto e arriva il bis: Giulia Di Camillo mette un bel pallone in avanti, Stivaletta aggancia e tocca per l’accorrente Luisa Esposito che fa secca Sforza con un gran tiro. Al 12′ ci prova D’Intino dalla distanza, palla alta. Un minuto dopo è Giulia Di Camillo a mettere a lato di testa su angolo del capitano Giada Di Camillo. Il tris è rimandato solo di un minuto: Giada Di Camillo lancia Stivaletta che si invola e con un tiro a spiovere dalla fascia non lascia scampo a Sforza. Le pugliesi non riescono a fronteggiare le insistite sortite in avanti delle neroverdi che, nonostante il già solido vantaggio, insistono e chiudono le avversarie costantemente nella loro metà campo. Al 18′ su corner di Giada Di Camillo Stivaletta tira a lato. Il Fesca Bari accenna una timida reazione ed è Turco al 22′ a chiamare Falcocchia alla tempestiva uscita. Al 24′ ci prova di testa Valentina Esposito, ma spedisce fuori. Poco dopo è Stivaletta che, arrivata quasi a tu per tu con Sforza, si lascia ipnotizzare dal portiere ospite che respinge la sua conclusione. I tempi sono però maturi per la quarta rete del Chieti che arriva puntuale al 29′ quando Russo serve Cutillo che mette al centro per Stivaletta ancora una volta micidiale nel trasformare in gol l’appoggio della compagna. Non c’è veramente storia in campo e al 39′ il Chieti fa cinque quando, su angolo di Russo, Valentina Esposito mette in rete con un imperioso stacco di testa. Al 42′ Martella serve Stivaletta che elude un difensore e, complice un’indecisione di Sforza, segna il sesto gol delle neroverdi. Sul finire della prima frazione di gioco ecco anche la settima rete delle padroni di casa: rimessa laterale di Giada Di Camillo, palla a Giulia Di Camillo che mette al centro per un’implacabile Stivaletta cha al volo trafigge Sforza all’incrocio dei pali. Si va al riposo sul 7-0 per il Chieti.

Nella ripresa la musica non cambia con le neroverdi ancora non paghe del bottino e costantemente in fase di attacco. Al 6′ lancio in avanti di Cutillo per Stivaletta la cui conclusione sorvola di poco la traversa. Quattro minuti dopo un lungo traversone di Giada Di Camillo permette a Stivaletta di controllare il pallone e girarsi al volo: palla nel sette per il gol più bello della partita. Non finisce qui visto che al 14′ arriva la nona rete delle padroni di casa: Giada Di Camillo lancia in avanti, Luisa Esposito prolunga di testa per Stivaletta che vede l’arrivo in velocità di Giulia Di Camillo che non lascia scampo a Sforza, non impeccabile nell’occasione. Al 21′ Martella per Luisa Esposito che fa fuori Sforza in uscita, ma viene frenata dall’intervento di un difensore. La decima rete arriva al 27′ quando, sugli sviluppi di un angolo, il pallone arriva sui piedi di Kokany che con un gran tiro dalla lunga distanza fa secca Sforza. Non è finita qui perché anche nelle fasi finali del match il Chieti impone il suo gioco mettendo letteralmente alle corde le avversarie. Al 29′ Sforza si oppone a una scatenata Stivaletta. Al 31′ una bellissima azione corale porta al tiro Martella, palla a lato di pochissimo. Due minuti dopo la conclusione di potenza di Stivaletta va alta di un soffio. Al 37′ Sforza devia in angolo la punizione calciata da Russo. Non è da meno Seravalli, entrata al posto di Falcocchia da pochi minuti, che al 37′ blocca il calcio da fermo di Defilippis. In pieno recupero Sforza nega la gioia della doppietta a Luisa Esposito con una grande parata. Finisce dunque 10-0 con il Chieti a festeggiare sotto la tribuna: per le neroverdi un incredibile percorso netto alla fine del girone di andata. Ora ci sarà una pausa di due settimane con il campionato che per il Chieti Calcio Femminile riprenderà il prossimo 13 febbraio con l’impegno casalingo contro l’Independent.

TABELLINO DELLA GARA:
CHIETI CALCIO FEMMINILE – FESCA BARI 10-0
Chieti Calcio Femminile: Falcocchia (24′ st Seravalli), Di Camillo Giada (19′ st Di Sebastiano), Russo, Martella, Cutillo (13′ st Colavolpe), Esposito L., Di Camillo Giulia (24′ st Kokany), Stivaletta, Esposito V., D’Intino (19′ st Passeri), Giuliani. A disp.: De Vincentiis, Di Domenico, Carnevale. All.: Lello Di Camillo
Fesca Bari: Sforza, Demattia, Maffei (19′ st Iurino), Alfonso (31′ st Ladisa), Trotta (31′ st Ruscitto), Defilippis, Resta, Turco, Marvulli (28′ st Franco), Bottalico, Caputo (10′ st Miacola). A disp.: Stella, Pellegrini, Antonacci, Latorre. All.: Gagliardi Alessandro
Arbitro: Traini di San Benedetto del Tronto
Assistenti: Pietrangeli di Sulmona e Bologna di Vasto
Marcatrici: 9′ pt Stivaletta, 10′ pt Esposito L., 14′ pt Stivaletta, 29′ pt Stivaletta, 39′ pt Esposito V., 42′ pt Stivaletta, 45′ pt Stivaletta, 10′ st Stivaletta, 14′ st Giulia Di Camillo, 27′ st Kokany.
Ammonite: Russo e Giuliani (C)

IMPRESSIONI POST PARTITA DI LUISA ESPOSITO:
“Quando sono arrivata a Chieti già sapevo che la squadra stava andando bene, ma non mi aspettavo di fare un cammino così e soprattutto anche di vincere contro la Res Roma che è una squadra molto forte. Sono molto contenta: mi trovo benissimo qui e dunque avanti così. Complimenti a tutte le ragazze che hanno saputo mantenere la giusta concentrazione contro il Fesca Bari senza sottovalutare l’impegno: non bisogna essere superficiali in queste occasioni perché a volte anche le squadre più piccole potrebbero rivelarsi pericolose. Siamo entrate in campo molto decise chiudendo la partita già nel primo tempo. Mi sono inserita molto bene a Chieti: era ciò che mi aspettavo, non desideravo altro che trovarmi una squadra come questa, devo dire grazie alla società e al Mister. Ora ci saranno quindi giorni di stop: è una pausa difficile visto anche che abbiamo avuto anche la lunga sosta di Natale in precedenza, ma non dovremo avere cali di concentrazione e lavorare al meglio. Nelle partite che ci aspetteranno alla ripresa non dovremo sottovalutare le avversarie e giocare al meglio”.

Foto di Andrea Milazzo

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'