Gabriele Gravina confermato alla guida del calcio italiano

FIGC. Gabriele Gravina è stato riconfermato a capo della Federazione Italiana Giuoco Calcio. Oltre a Gravina nella giunta nazionale ci sarà anche un altro abruzzese come Ortolano che ricoprirà la carica di consigliere.

Nella giornata di oggi si sono tenute a Roma le elezioni per il rinnovo delle cariche della FIGC a partire dal nuovo quadriennio. Gabriele Gravina è stato confermato nella carica di Presidente, mentre tra i nuovi Consiglieri Federali è stato eletto Daniele Ortolano (Consigliere Federale Nazionale FIGC in quota LND), ex Presidente del Comitato Regionale Abruzzo LND da decenni.

“Per noi quello della proclamazione è stato un momento emozionante, che ha sugellato una straordinaria carriera dando lustro a tutto il nostro calcio. Siamo sicuri che Daniele Ortolano farà benissimo anche a livello nazionale, mettendo davanti a tutto i valori che lo contraddistinguono e le sue immense qualità di uomo di calcio e di uomo delle istituzioni” – ha commentato Ezio Memmo, visibilmente felice per l’importante incarico ottenuto dal suo predecessore.

“Ho ricevuto tantissimi attestati di stima – così Daniele Ortolano e sono grato a tutti quelli che mi hanno appoggiato e hanno collaborato con me in questi anni. Inizia una nuova avventura in cui porterò con me il bagaglio dell’esperienza maturata all’interno del movimento abruzzese e la mia passione genuina per il calcio”.

“Mi congratulo, a nome personale – afferma il presidente della Regione Marsilio – e dell’intera Giunta regionale, con Gabriele Gravina per il netto risultato ottenuto alle elezioni del presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio. Una riconferma che premia il lavoro svolto in questi due ultimi anni, in un momento sicuramente difficile per ogni cittadino e ogni sportivo, nei quali ha saputo ridare smalto e immagine al settore calcistico a partire dalla nostra Nazionale. La presenza di un abruzzese ai vertici del calcio italiano dà vanto all’intero territorio regionale, nella consapevolezza che anche lo sport sarà volano per la rinascita economica, sociale e turistica dell’intero Abruzzo. A Gravina – ha poi concluso Marsilio – gli auguri per un proficuo lavoro”.