martedì, Gennaio 31, 2023
HomeNotizie TeramoPolitica TeramoElezioni Tortoreto, la presunta ineleggibilità. Marconi: "Carusi confonde le norme di legge"

Elezioni Tortoreto, la presunta ineleggibilità. Marconi: “Carusi confonde le norme di legge”

Tortoreto. “Carusi pone quesiti, ma confonde le norme di legge”. Non si è fatta attendere la replica di Francesco Marconi, consigliere candidato nella lista Siamo Tortoreto e sul quale la lista Cambia Tortoreto ha posto dei forti dubbi sulla sua presunta ineleggibilità nel prossimo consiglio comunale per via dell’incarico di amministratore unico dell’Agena (la società per l’energia e l’ambiente della Provincia di Teramo).

 

Marconi parte da un assunto per chiarire la questione, che è quello normativo.
“Le disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità degli incarichi presso gli enti in controllo pubblico o società partecipate (art. 7, commi 1 e 2 lett. a) e d); art. 8, comma 5; art.11, comma 2 lett. b); comma 3 lett. b) e c); art. 12 comma 3 lett. b) comma 4 lett. b) e c); art. 13 commi 2 lett. b) e c) e 3; art. 14, comma 2 lett b) e c) del decreto n.39/2013) trovano applicazione soltanto per gli amministratori dei Comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti”, scrive il vicesindaco uscente.

“Tortoreto, per chi non lo ricordasse, ha una popolazione inferiore ai 15.000 abitanti e, pertanto, le norme sull’inconferibilità e sull’incompatibilità non trovano applicazione alcuna al mio caso”.

La stoccata politica. “Spiace che dette affermazioni giungano da una persona che ambirebbe per l’ennesima volta a divenire Sindaco”, la chiosa di Marconi, “questo dimostra, a pochi giorni dal voto, la manifesta incapacità di qualcuno a poter ricoprire ruoli di tale profilo politico-amministrativo. Questo dimostra, ancora, che domenica i cittadini di Tortoreto avranno una sola scelta, quella della continuità e dell’esperienza amministrativa”.

 

 

La controreplica di Carusi. “La norma è chiara sull’incompatibilità che ha e che avrà il candidato consigliere Francesco Marconi rispetto ai due ruoli, abbiamo vari pareri di primari studi legali e professori universitari che confermano tale situazione di incompatibilità. Se Marconi verrà eletto, dovrà scegliere tra il Comune di Tortoreto e l’incarico nella società interamente partecipata dalla provincia di Teramo. E’ un momento difficile, il cumulo di incarichi, stipendi e indennità non corrisponde alla voglia di trasparenza dei cittadini.” – così risponde il candidato sindaco della lista Cambia Tortoreto, Nico Carusi, a quanto replicato da Francesco Marconi.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES