Castelli, il sindaco firma contro la propaganda fascista e nazista

Nella giornata di ieri il sindaco di Castelli Rinaldo Seca ha sottoscritto la Proposta di legge di iniziativa popolare Stazzema contro la propaganda fascista e nazista.

La Proposta di legge intende punire chiunque propaganda i contenuti propri del partito fascista o del partito nazionalsocialista tedesco con la reclusione da sei mesi a due anni, con pene aumentate di un terzo se il fatto è commesso attraverso strumenti telematici o informatici.

Il sindaco inoltre informa i propri concittadini che sono disponibili i moduli, presso la sede municipale provvisoria del Villaggio artigiano, per chi volesse con la propria firma portare questa proposta alla discussione del Parlamento. 

“E’ dovere di ogni cittadino contrastare anche il minimo rigurgito fascista e nazista. Per questo motivo invito a sottoscrivere questa proposta di legge”, commenta il primo cittadino.