Teramo, convegno sull’immigrazione all’Università

Si terrà giovedì 27 febbraio alle ore 9.30 nella Sala delle lauree del Polo didattico S. Spaventa, il convegno dal titolo La governance dell’immigrazione nel contesto locale organizzato dalle cattedre di Diritto amministrativo della Facoltà di Giurisprudenza.

“I fenomeni migratori – si legge nella presentazione del convegno – sono un dato strutturale del mondo in cui viviamo e richiedono di essere disciplinati dall’ordinamento e governati in sede politico-amministrativa. La Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Teramo, attenta a cogliere le nuove problematiche che meritano di essere studiate scientificamente così da proporre un’adeguata formazione, offre a partire dall’anno accademico 2019/2020 l’insegnamento di “Diritto dell’immigrazione e degli stranieri”, che si propone di trattare la disciplina giuridica dell’immigrazione con particolare attenzione al ruolo delle pubbliche amministrazioni nel settore. Il convegno – prosegue la nota – ha l’obiettivo di avviare un dialogo tra studiosi, professionisti, amministratori e società civile su alcuni aspetti della governance dell’immigrazione, partendo dalla dimensione locale. Si parlerà delle competenze amministrative – in particolare dei Comuni – in materia di immigrazione, degli appalti dei servizi di accoglienza, dell’iscrizione anagrafica dei richiedenti asilo e del ruolo dell’avvocato nella tutela dei diritti degli immigrati. A relazioni di carattere giuridico, tenute da docenti universitari e avvocati esperti della materia, si accompagneranno interventi dal taglio pratico-operativo svolti da chi quotidianamente lavora per e con gli stranieri”.

Il convegno inizierà con i saluti del rettore Dino Mastrocola, del preside della Facoltà di Giurisprudenza Paolo Marchetti, del presidente dell’Ordine degli avvocati di Teramo Antonio Lessiani, del sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto e del vescovo di Teramo-Atri Lorenzo Leuzzi.

Seguiranno l’introduzione di Alberto Zito, dell’Università di Teramo, e le relazioni di Simona D’Antonio, dell’Università di Teramo, Istituzioni pubbliche e governance dell’immigrazione; Fulvio Cupaiolo, dirigente del II Settore del Comune di Teramo, Il ruolo dei Comuni: “accogliere” nel contesto del welfare locale; Jacopo Vavalli, avvocato del Foro di Roma, Le procedure di evidenza pubblica per l’affidamento dei servizi di accoglienza; Diego De Carolis, dell’Università di Teramo, L’iscrizione anagrafica dei richiedenti asilo; Silvio Orsini, legale SIPROIMI Teramo, Il ruolo dell’avvocato nella tutela dei diritti degli immigrati; Paolo Fontana, dell’Università di Teramo, La vigilanza dell’ANAC sugli appalti dei servizi di accoglienza; Gianni Neri, coordinatore dei Servizi per l’immigrazione della Cooperativa Medihospes, L’accoglienza “vista da vicino”: l’esperienza del terzo settore; Anna D’Eustacchio, vice direttore della Caritas di Teramo, L’impegno di Caritas con e per gli immigrati: quali sinergie con le istituzioni?.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.