E’ morto Carlo Delle Piane: l’attore dalle origini abruzzesi

Si è spento a 83 anni Carlo Delle Piane, attore di lungo corso, figura iconica del cinema italiano che in 70 anni di carriera, iniziata nel 1948 a 12 anni, quando interpretò Garoffi nel film ‘Cuore’ dal romanzo di De Amicis, diretto a quattro mani da Vittorio De Sica e Duilio Coletti.

 

Nato a Roma nel 1936, in carriera ha lavorato, fra gli altri ha lavorato con Totò, Eduardo De Filippo, Alberto Sordi, Roman Polański, Vittorio De Sica, Vittorio Gassman, Steno, Mario Monicelli, Sergio Corbucci, Aldo Fabrizi e Pupi Avati. Proprio con quest’ultimo, cui lo ha legato una forte amicizia, ha girato una quindicina degli oltre cento titoli interpretati.

 

Carlo Delle Piane, nato nel quartiere di Campo dei Fiori, aveva delle origini abruzzesi. Il padre Francesco, sarto, era nato a Casoli di Atri.

 

“Carlo Delle Piane è stato un attore che ha saputo essere interprete, attraverso una lunghissima carriera, della storia del Cinema Italiano dal 1948 ad oggi. Carlo Delle Piane ha lavorato con Totò, Sordi, Fabrizi e con registi come Pupi Avati vivendo fino all’ultimo, con grande passione e professionalità, il cinema di oggi. Il suo orgoglioso sentirsi abruzzese si manifestò in tutta la sua interezza quando, nel 2012, tornò nella “sua” Terra per ricevere il “Moschettiere d’Abruzzo – Premio Zimei”. In quella occasione volle visitare anche “Casa D’Annunzio” a Pescara. Per Geremia Mancini: “l’Abruzzo perde un suo grande figlio. Io perdo un amico. Un abbraccio alla cara Anna Crispino sua adorata moglie”.

Geremia Mancini – presidente onorario “Ambasciatori della fame”