Silvi, la spiaggia per cani torna sul TG5

Giulianova. “Maria Luisa Cocozza, conduttrice della rubrica del TG5, L’Arca di Noè, dopo il servizio realizzato ad Amatrice, torna in Abruzzo per presentare il suo libro ‘Un cane in famiglia’. Mai come in questo periodo, contraddistinto da continue scosse sismiche, l’importanza rivestita dagli animali nella vita delle persone, ha avuto tanto risalto. Non si ricorda nella storia, fino ad oggi, un terremoto in cui siano stati redatti addirittura gli elenchi degli animali dispersi, e disperatamente cercati dai loro proprietari. Eppure giornalmente TG e social trattano le storie, più o meno sfortunate, di queste creature, compagne dell’uomo da millenni”.locandina-11-settembre2 (1)

Lo ha dichiarato la presidentessa di Unica Beach, Giusy Branella, ricordando che “l’Abruzzo nel 2016 si è distinto, su territorio nazionale, per sensibilità nei confronti del miglior amico dell’uomo: il cane. Quest’inverno, grazie al progetto di pet therapy, portato avanti dalla mia Associazione insieme all’Associazione ‘Il Sorriso’, il reparto di Pediatria del San Salvatore a L’Aquila, ha aperto le porte al primo cane in Ospedale. Ed ora il clamoroso trionfo della spiaggia UnicaBeach che ha fatto parlare di sè su testate giornalistiche locali e nazionali, e in più servizi Mediaset. Un mio progetto che, dolorosamente, ha dovuto attraversare un lungo e travagliato percorso, prima di trovare la luce nella spiaggia di Silvi Marina. Sacrifici ampiamente ripagati dal consenso popolare riscosso sia nel Comune costiero, che fuori Regione. Un successo annunciato già nel 2012, ma osteggiato da ignoranza, presunzione e tabù infondati, tutti schiacciati dall’ottimo riscontro avuto durante il periodo estivo 2016. Un susseguirsi di iniziative affollatissime di turisti accompagnati dai propri cani, che hanno popolato il quartiere di Silville a Silvi Marina, e ‘spopolato’ nel web. Come ho avuto già modo di dichiarare, con profonda soddisfazione: ‘Una vittoria schiacciante sull’egoismo umano e l’ignoranza. La società è cambiata, lo stava già facendo nel 2012, quando ci sputavano addosso chiamandoci zozzoni. Adesso la svolta è decisiva’”.

Così la giornalista del TG5 torna in Abruzzo, a Silvi Marina, “per salutare l’iniziativa a cui ha rivolto attenzione in più occasioni spiega la veterinaria giuliese – Domenica 11 settembre, al Circolo Nautico, alle ore 16,00 la presentazione del suo libro ‘Un cane in famiglia’. Moderatore il giornalista e scrittore Walter De Berardinis. Interverrà il Sindaco di Silvi Marina, Francesco Comignani, che ringrazio per avermi dato questa grande opportunità. Al termine gli educatori cinofili del ‘Centro Cinofilo Gran Sasso’ e ‘Vivendo in branco’, artefici delle iniziative di maggior spicco nei mesi di luglio e agosto, illustreranno le basi dell’educazione cinofila con dimostrazioni di rally obedience, disc dog e mobility dog”.

Giusy Branella ringrazia la “giornalista Mediaset, Maria Luisa Cocozza, che con la sua attenzione ha dato risalto, spicco e valore ad un progetto, primo per gli Interventi Assistiti dagli Animali (pet-therapy) svolti al mare, che tanto ha patito, ingiustamente , la discriminazione di coloro che , con presunzione, si illudono di essere ‘migliori degli animali’. Ringrazio tutti i mezzi di informazione che sempre più spesso danno risalto alle storie degli animali e alla loro importanza nella nostra vita”.