Operatore socio sanitario: da novembre il corso al Centro Studi Sociali di Scerne di Pineto

In partenza a novembre, al Centro Studi Sociali di Scerne di Pineto, la 17° Edizione del Corso di Qualifica Professionale per Operatore Socio Sanitario.

Il corso è riconosciuto dalla Regione Abruzzo e prevede sia una modalità formativa a distanza, sia in presenza.

Sempre di più cresce il bisogno di reperire figure professionali OSS che siano preparate nella cura dei bisogni primari della persona, in particolare per quanto riguarda i bambini, i disabili, gli anziani e i malati. L’Operatore Socio Sanitario svolge la sua attività sia nel settore sociale sia in quello sanitario, in servizi di tipo socio-assistenziale e socio-sanitario, residenziali o semi-residenziali, in ambiente ospedaliero e nel domicilio dell’assistito, collaborando con gli altri operatori professionali preposti all’assistenza sanitaria e/o sociale, in logica di intervento multiprofessionale.

Le strutture più propense ad assumere personale diplomato OSS sono cliniche ed ospedali, case di riposo e comunità di recupero, case famiglia, strutture scolastiche. L’Operatore, inoltre, può trovare occupazione lavorando in proprio, fornendo un servizio di assistenza alle famiglie di tipo domiciliare (anziani, disabili, bambini, etc.). Negli ultimi anni, pertanto, si è notato un incremento nella richiesta di assunzione di questo tipo di operatore, sia da parte del settore pubblico che privato.

Profilo professionale

L’Operatore socio-sanitario (OSS), qualifica regolata dall’Accordo Stato-Regioni del 22 febbraio 2001, svolge attività di cura e di assistenza alle persone in condizione di disagio o di non autosufficienza sul piano fisico e/o psichico, al fine di soddisfarne i bisogni primari e favorirne il benessere e l’autonomia, nonché l’integrazione sociale.
L’OSS svolge la sua attività sia nel settore sociale sia in quello sanitario, in servizi di tipo socio-assistenziale e socio-sanitario, residenziali o semi-residenziali, in ambiente ospedaliero e nel domicilio dell’assistito, collaborando con gli altri operatori professionali preposti all’assistenza sanitaria e/o sociale, in logica di intervento multiprofessionale.
Le attività sono rivolte alla persona e al suo ambiente di vita, con particolare riguardo a:

– assistenza diretta ed aiuto domestico-alberghiero;

– intervento igienico-sanitario e di carattere sociale;

– supporto gestionale, organizzativo e formativo.

Poichè la qualifica di Operatore Socio-Sanitario è richiesta dagli standard di personale nelle normative regionali sanitarie e socio-sanitarie, il suo conseguimento può costituire una significativa opportunità occupazionale.

Qualifica

Certificato di qualificazione professionale rilasciato ai sensi del D.lgs 13/13, a seguito di esame svolto da Commissione composta a norma del citato decreto, compendiata da un esperto in materia sanitaria e un esperto in materia sociale, scelti tra funzionari o dirigenti in servizio presso le strutture organizzative regionali.

Condizioni di ammissione all’esame finale: frequenza di almeno il 90% delle ore complessive del percorso formativo, al netto dei crediti formativi riconosciuti.

Referenziazioni

Codice univoco ISTAT CP2011
5.3.1.1.0 – Professioni qualificate nei servizi sanitari e sociali
Referenziazione ATECO
86.10.10 Ospedali e case di cura generici
86.10.20 Ospedali e case di cura specialistici
86.10.30 Istituti, cliniche e policlinici universitari
86.10.40 Ospedali e case di cura per lunga degenza
86.90.29 Altre attività paramediche indipendenti nca
87.10.00 Strutture di assistenza infermieristica residenziale per anziani
Livello EQF 3
Settore Economico Professionale – SEP
Servizi socio-sanitari
ADA
ADA.19.01.22 (ADA.22.188.627) – Attività di supporto all’assistenza infermieristica in struttura (Ospedale o RSA)
ADA.19.02.15 (ADA.22.217.693) – Realizzazione di interventi assistenziali volti a favorire la domiciliarità degli assistiti
ADA.19.02.17 (ADA.22.218.695) – Assistenza primaria e cura dei bisogni dell’utente in strutture semiresidenziali e residenziali

Scarica qui la Scheda del Profilo Professionale rilasciata dalla Regione Abruzzo.

L’Attestato di qualifica professionale è inoltre titolo spendibile nei concorsi pubblici OSS ed è valutabile anche nei Bandi di aggiornamento delle Graduatorie d’istituto di III fascia del Personale ATA, ma solo per il profilo di Collaboratore Scolastico, a cui viene attribuito 1 punto.

Requisiti di accesso

Al corso possono accedere anche le persone prive di esperienze pregresse nel settore, che abbiano i seguenti requisiti:

· Diploma di scuola secondaria di primo grado
· Maggiore età o assolvimento del diritto-dovere all’istruzione e/o alla formazione professionale
· Per i cittadini stranieri conoscenza della lingua italiana almeno al livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue, restando obbligatorio lo svolgimento delle specifiche prove valutative in sede di selezione, ove il candidato già non disponga di attestazione di valore equivalente
· I cittadini extracomunitari devono disporre di regolare permesso di soggiorno valido per l’intera durata del percorso o dimostrazione della attesa di rinnovo, documentata dall’avvenuta presentazione della domanda di rinnovo del titolo di soggiorno

Durata

Il Corso ha una durata complessiva di 1000 ore, di cui 550 di lezione e 450 di tirocinio (200 h in servizi sanitari; 100 h in servizi sociali; 150 h in servizi socio-sanitari).

Unità di competenza

1) Assistere la persona nelle attività quotidiane e di igiene personale
2) Assistere la persona nel mantenimento delle capacità psico-fisiche 3) Curare la pulizia e l’igiene degli spazi di vita della persona assistita
4) Promuove il benessere psicologico e l’integrazione sociale della persona assistita
5) Supportare l’organizzazione e la gestione del servizio di assistenza

Modalità di svolgimento del Tirocinio

Si prevede lo svolgimento di Tirocinio di sperimentazione pratica della durata complessiva di 450 ore, da svolgersi in una o più strutture convenzionate con il centro di formazione e sotto la supervisione di un tutor, da svolgersi secondo la seguente scansione per ciascun ambito:

 

 

 

 

Contatti

Centro Studi Sociali sull’Infanzia e l’Adolescenza “Don Silvio De Annuntiis”
via Tagliamento, snc – 64025 Scerne di Pineto (Teramo)
tel. 085.9463098 – fax 085.9463199
e-mail: centrostudi@ibambini.it
Orari di apertura segreteria: lunedì-venerdì 9-13; 14-18.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.