6.5 C
Abruzzo
lunedì, Agosto 15, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoIl cine-teatro Livia di Garrufo “passa” al Comune: riqualificazione e rilancio

Il cine-teatro Livia di Garrufo “passa” al Comune: riqualificazione e rilancio

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 8 Dicembre 2021 @ 13:12

Sant’Omero. Potrebbe avere una seconda “vita” il cine-teatro Livia di Garrufo.

Lo storico cinematografo, punto di riferimento per intere generazioni della Val Vibrata, e anche sede teatrale per decenni, è chiuso dal 2010, quando il grande schermo si è spento per l’ultima volta. Ora, però, potrebbe essere scritto un nuovo capitolo di una storia, nata nel 1972 quando il teatro Livia aprì i battenti.

Tra la proprietà dello stabile e il Comune di Sant’Omero, infatti, è in via di definizione un accordo che prevede la cessione della struttura in comodato all’Ente, che lo acquisirà al patrimonio pubblico. Sotto questo aspetto, l’accordo è stato già raggiunto. Ora va solo ratificato in consiglio comunale: operazione che sarà perfezionata con ogni probabilità entro la fine dell’anno.

Percorso tracciato. L’acquisizione del cine-teatro Livia al patrimonio pubblico consentirà all’amministrazione comunale di attivare le procedure successive. La ricerca di finanziamenti utili per recuperare e riqualificare l’immobile.

Il futuro. L’idea del sindaco Andrea Luzii è molto chiara. La struttura dovrà essere trasformata in un teatro comunale: una casa della cultura, anche come punto di riferimento per l’intera vallata. La sfida è lanciata dunque per intercettare i fondi necessari (anche nell’ambito del PNRR) per ridare lustro alla storica struttura.

 

 

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'