Corropoli, il rombo assordante delle moto per l’ultimo saluto a Daniele Velaj FOTO VIDEO

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 16 Giugno 2021 @ 19:09

Corropoli. La commozione si fa fatica a trattenere. Nei volti segnati dal dolore dei familiari e dei tanti amici e conoscenti che accompagnano Daniele Velaj, il 16enne di Corropoli, vittima di un tragico investimento in via Piane San Donato.

 

Nel giorno dell’addio al giovane di origini albanesi, proprio nel luogo dell’incidente amici e conoscenti gli tributano un ultimo e commovente saluto. Il rombo incessante delle moto, che “scortano” il carro funebre nel percorso dall’obitorio verso il cimitero, per un attimo si attenua. La musica irradiata nell’aria viene accompagnata da un applauso ritmato, poi tutto si ferma e nell’aria viene liberata una colomba bianca e lanciati palloncini bianchi e azzurri. In tanti indossano una maglietta bianca con la sua foto sorridente.

 

 

Poi il corteo, sempre accompagnato dal frastuono dei motori, si rimette in movimento nel vicino camposanto dove la salma del povero Daniele riposerà per sempre. Un pomeriggio di grande tristezza e partecipazione, con tanti giovani, legati a Daniele Velaj.

E’ un tragico destino quello che ha spezzato la breve esistenza di Daniele che domenica sera stava tornando verso casa spingendo la sua piccola moto rimasta senza benzina. A poche centinaia di metri da casa, però, la tragedia: una vettura condotta da un 24enne, sempre di Corropoli (denunciato per omicidio stradale), lo ha falciato mettendo fine ai sogni e le aspirazioni di un giovane che aveva tutta la vita davanti.