-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Controguerra, approvato il bilancio di previsione: investimenti e riduzione della Tari

Ultimo Aggiornamento: sabato, 13 Gennaio 2018 @ 10:20

Prima di Natale e comunque entro il 31 dicembre, il Comune di Controguerra (uno dei pochi nello Stivale) approva il bilancio di previsione per il 2018.

 

Nell’ultima seduta consiliare, infatti, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Franco Carletta ha licenziato lo strumento di pianificazione economica e finanziaria, evitando dunque quella che è una prassi di tanti enti locali, ossia l’esercizio provvisorio per dodicesimi. L’operazione è stata resa possibile perché sono state già rese note le tabelle dei cosiddetti trasferimenti erariali. Contestualmente la municipalità vibratiana, negli ultimi cinque anni, ha varato bilanci sempre in equilibrio, senza criticità e con una razionalizzazione della spesa corrente che è sostenibile in relazione alle entrate correnti.

 

Tutti gli oneri di urbanizzazioni sono destinati alla spesa in conto investimenti, senza doverla sacrificare per la gestione corrente.

Le caratteristiche del bilancio. Per il 2018, l’importo destinato agli investimenti è di 1.143.380 euro. Nello specifico: piano di intervento idraulico in contrada Piane (399mila euro), ristrutturazione e sistemazione esterna delle scuole cittadine (184mila euro), collegamento della rete fognante della circonvallazione sud con il collettore di Colle Porcino (70mila euro), asfalti (64mila euro), collegamento viario tra via Icona e circonvallazione nord (43mila euro), parcheggio via Patellara (54mila euro), sistemazione e messa in sicurezza di via D’Annunzio (237mila euro), ampliamento del cimitero (306mila euro).

Inoltre, il Comune di Controguerra ha fruito di un finanziamento regionale di 140moila euro per la “città slow”, unico in provincia di Teramo: fondi che saranno impiegati per la valorizzazione del centro storico e la riqualificazione ambientale cittadina.

 

Tassazione. La pressione fiscale rimane invariata ad eccezione della tassa sui rifiuti che diminuisce mediamente del 3%. Il 2018 è l’anno in cui il progetto di riqualificazione energetica della pubblica illuminazione che andrà a pieno regime (i lavori in corso ultimeranno entro aprile 2018) e il bilancio beneficerà un risparmio di circa 15.000 annue. A fronte di una maggiore domanda legata alle categorie sociali in difficoltà, i trasferimenti all’Unione dei Comuni Val Vibrata subiscono un aumento di 18.752,00 passando da 47.894 ad euro 66.646. Rimane gratuito il trasporto scuolabus come rimangono invariate tutte le tariffe dei servizi a domanda individuale. Continua il lavoro sulla sicurezza del territorio, svolto dalla Polizia Municipale il cui ufficio è stato rafforzato con la collaborazione con il Comune di Colonnella e durante il 2017 sono state elevate 72 multe con l’ordinanza “prostituzione” e 56 multe per il mancato rispetto del  codice della strada.

 

“Sugli investimenti – sottolinea il sindaco Franco Carletta – le parole chiave per il 2018 sono riqualificazione e manutenzione. Interverremo sia sugli edifici, scuola in particolare, per la loro messa in sicurezza e sia su strade e assetto idraulico della zona alluvionale del Tronto per rendere il nostro paese sempre più bello e sicuro. Il 2018 sarà anche l’anno in cui si concluderanno diversi cantieri! Saremo l’unico Comune a riqualificazione energetica della pubblica illuminazione al 100%. Continueremo la sistemazione esterna del cimitero e ampliamento dello stesso, lavoreremo per la messa in sicurezza della nostra Via D’Annunzio. È l’anno in cui ci saranno ulteriori investimenti sulla banda larga per un importo complessivo di euro 144.779,89 come preannunciato dalla Regione Abruzzo con nota del 5.10.2017.

“Si tratta dunque di un nuovo anno pieno di sfide – conclude il Sindaco – sfide su cui non ci tireremo indietro ma che cercheremo di realizzare, consci delle criticità e delle difficoltà, ma sempre determinati a lavorare per il futuro di Controguerra e degli controguerresi”.

 

Da parte di Mauro Scarpantonio, assessore al bilancio, arrivano anche i ringraziamenti alla macchina amministrativa che ha consentito di centrare quello che viene definito un importante obiettivo.

 

 

 

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate