Teramo, imprenditore vittima di usura: a processo anche ex guardia giurata

Avrebbero prestato circa 40mila euro per poi chiedere tassi di interesse fino al 300% superiori al tasso soglia.

Con questa accusa in tre, tra cui un ex guardia giurata, sono finiti a processo: il teramano Pasquale Lucenti, 54 anni; Alessandro Pumo, 39enne nato a Roma ma residente a Teramo e Sergio Bontempo, 41enne aquilano, ex guardia giurata.

Secondo la ricostruzione della procura, un imprenditore teramano avrebbe chiesto loro vari prestiti, ma gli stessi avrebbero stabilito la restituzione con interessi di molto superiori al tasso soglia.

Accuse da dimostrare nel processo in corso.