Pescara, il Comune lavora all’anno scolastico post-Covid

Pescara. “L’Amministrazione comunale di Pescara è assolutamente pronta a fronteggiare le eventuali novità che il Covid-19 dovesse imporre nell’organizzazione del prossimo calendario scolastico”.

La rassicurazione arriva dal presidente della Commissione Attività Produttive Fabrizio Rapposelli, che ha comunicato oggi alla Commissione l’esito della riunione interlocutoria convocata dal vicesindaco e assessore all’Edilizia scolastica e Pubblica Istruzione Gianni Santilli, che ha di fatto istituito una sorta di Tavolo di Lavoro e Confronto che vede la presenza di tutta la struttura dirigenziale interessata, dei dirigenti scolastici degli Istituti di istruzione primaria, che fanno capo al Comune, e della stessa Serenissima.

“L’Ufficio tecnico è in attesa di conoscere le disposizioni del Governo circa la necessità di realizzare nuove ripartizioni di aule e palestre; l’impresa che si occupa del Servizio Mensa, la Serenissima, si sta attrezzando per ipotetiche mono-porzionature dei pasti; e ci stiamo già preoccupando di organizzare al meglio il servizio di trasporto scolastico. Un Tavolo che godrà del pieno appoggio e sostegno operativo della Commissione stessa delegata”, riferisce Rapposelli.