venerdì, Febbraio 3, 2023
HomeNotizie PescaraCronaca PescaraPescara, Parco Nord: approvata la variante urbanistica

Pescara, Parco Nord: approvata la variante urbanistica

Pescara. Il consiglio comunale di Pescara ha approvato oggi la variante urbanistica relativa al progetto del Parco Nord.

“L’approvazione”, commenta il presidente del consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri, “segna di fatto il punto di partenza di un’iniziativa destinata a cambiare il volto di una fetta straordinaria della città: parliamo di un progetto che ha la necessaria copertura finanziaria del Cipess, in seguito alla candidatura dello stesso proposta dalla Regione Abruzzo, e che ha tutte le caratteristiche di piena fattibilità, un progetto che ci permetterà di realizzare un parco più grande a servizio della città e di spostare una quota di volumetrie su un’area più a sud, dove già sono previste delle urbanizzazioni, senza alcun aggravio di cubature, senza alcun appesantimento per il territorio, con un’operazione straordinaria di tutela ambientale”.

“L’area interessata dall’intervento è classificata nel Piano regolatore come F1 Verde Pubblico – Parco Pubblico – ricorda Sospiri – e ricade nella zona Nord a confine con il comune di Montesilvano, compreso tra la Riviera e la cosiddetta Strada Parco, un progetto che mira alla realizzazione del Parco Nord, con la valorizzazione di un’area verde da destinare alla piena fruizione della cittadinanza, come naturale prolungamento verso ovest della confinante Riserva Naturale Statale ‘Pineta di Santa Filomena’, con l’obiettivo di trasformarla nel più importante polmone verde dell’area nord della città, al pari della Pineta Dannunziana nella parte sud”.

“Con la Variante andremo a delocalizzare in uno spazio più a sud il volume edilizio privato, relativo al fabbricato denominato ‘B’ e delle sue pertinenze, poi consentiremo la possibilità di una diversa distribuzione dei volumi edilizi dei fabbricati denominati ‘A’ e ‘B’; infine è stata confermata l’altezza massima di 6 metri dei fabbricati”, conclude Sospiri.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES