Pescara, nuovo porto: “Ruspe in azione a fine estate”

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 14 Giugno 2021 @ 9:52

Pescara. Si concluderanno entro il prossimo 29 giugno i rilievi batimetrici e i filmati subacquei inerenti l’apertura del cantiere per i lavori del primo stralcio del nuovo porto di Pescara, che prevedono il prolungamento del pennello a nord della foce del fiume e la realizzazione della nuova scogliera di radicamento.

Le operazioni preliminari sono partite lo scorso 9 giugno e sono condotte dall’impresa  Co.Ed.Mar. Srl che si è aggiudicata la gara indetta dall’Arap, e che, dopo aver firmato il contratto d’appalto lo scorso 8 maggio, sta ora provvedendo a realizzare  la progettazione esecutiva per l’apertura del cantiere del maxi-intervento che punta a dotare Pescara di un porto completamente rinnovato.

“Facile pensare che le prime ruspe entreranno in azione già a fine estate, per non interferire con la stagione balneare e per l’estate 2022 vedremo i primi effetti straordinari dell’opera”, ha annunciato il Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri ufficializzando il nuovo step nel maxi-cantiere ‘Porto di Pescara’.