mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeNotizie PescaraCronaca PescaraInchiesta Sanità Pescara, Sospiri: "Sereno e fiducioso nei magistrati"

Inchiesta Sanità Pescara, Sospiri: “Sereno e fiducioso nei magistrati”

Pescara. Non si scompone Lorenzo Sospiri dopo la notizia della conclusione delle indagini, che lo vedono coinvolto con altre 34 persone, sugli illeciti negli appalti per la sanità pescarese, con reati ipotizzati come corruzione e turbativa d’asta.

Con grande sollievo oggi ho appreso dai giornali la conclusione di indagini a mio carico iniziate più di tre anni fa e finalmente conosco, anche se solo attraverso la ricostruzione fornita dai media, i fatti che mi vengono addebitati e contestati. Sono sereno e sono certo che con altrettanta tranquillità potrò fornire ogni chiarimento utile a fare piena luce sulla vicenda, continuando a garantire trasparenza e nitidezza al mio operato e al mio lavoro”, commento in una nota il presidente del Consiglio regionale d’Abruzzo Lorenzo Sospiri alle notizie odierne riferite all’inchiesta della Procura di Pescara relativa ad appalti della Asl del capoluogo adriatico

“Ho fiducia nell’impegno dei magistrati – sottolinea Sospiri- che, e ne sono sicuro, non si fermeranno un solo giorno a scandagliare fatti e circostanze per giungere alla verità, e confido nella bontà di tale operato come ho già potuto constatare nei mesi scorsi in occasione delle precedenti archiviazioni o assoluzioni in riferimento ad altre inchieste. Oggi, attraverso la conclusione delle indagini, ho gli strumenti per riscontrare punto su punto i fatti”.

Di tutt’altra linea la reazione del vice presidente del Consiglio regionale, Domenico Pettinari, che “rabbrividisce leggendo i giornali che ancora una volta riportano articoli su indagini per corruzione relative alla sanità pubblica che coinvolgerebbero anche esponenti del Consiglio regionale D’Abruzzo”.

“Per questo”, prosegue il pentastellato, “ritengo che ormai non sia più rinviabile la convocazione di un Consiglio straordinario che accenda il confronto dell’Assise regionale su queste gravi vicende. Mi farò formalmente promotore della richiesta, insieme al Consigliere regionale di opposizione Sandro Mariani, affinché sia calendarizzata il prima possibile”

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES