Inchiesta appalto Asl Pescara: indagato il Dg Ciamponi

La Procura di Pescara ha iscritto nel registro degli indagati il direttore generale della Asl di Pescara, Vincenzo Ciamponi a seguito delle indagini sull’appalto milionario sulla sanità che hanno visto il suicidio in carcere a Vasto di Sabatino Trotta, che era il principale imputato.

La notizia è stata confermata all’Ansa dallo stesso Ciamponi che non ha voluto rilasciare commenti.

L’iscrizione di Ciamponi sul registro degli indagati, come specifica l’Ansa, “è però anche un atto quasi dovuto per permettere agli inquirenti di esaminare il materiale acquisito dalla Procura che lo riguarda direttamente”.