-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, i No Green Pass tornano in piazza con nuove proteste

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 11 Novembre 2021 @ 9:58

Pescara. “Ci saranno altre piazze e inizieranno nuove forme di protesta a partire da venerdì 12, dalle 10 alle 13, tra la Prefettura e il Comune, in piazza Italia a Pescara. In una delle piazze che vogliono vietarci, ribadiremo la nostra presenza e la denuncia, anche e soprattutto pubblicando i gravi fatti e i crimini che si stanno consumando a danno dei nostri figli”.

Così Nico Liberati, rappresentante abruzzese del movimento #nogreenpass #nontoccateiminori, annuncia la manifestazione di venerdì prossimo nel capoluogo adriatico.

A metà ottobre, dopo quattro giorni di sciopero della fame e della sete, Liberati aveva ottenuto dalla Regione Abruzzo la convocazione di un tavolo di confronto per affrontare le tematiche riguardanti il certificato verde.

“Tutto il mondo segue con apprensione le vicende italiane, e la protesta che monta attraverso il dissenso verso la campagna vaccinale minorile e contro quello strumento di macelleria sociale che è il green pass – dichiara ancora Liberati – Mentre la propaganda governativa è sempre più goffa, nervosa e violenta, credono di reprimere la protesta attraverso la stretta sulle manifestazioni. Tuttavia, è proprio attraverso queste misure di repressione, e soprattutto gli irresponsabili e reiterati inviti alla vaccinazione dei bambini, che le piazze dei ‘no green pass’ cresceranno nel numero e nel consenso”.

L’iniziativa della mattina in piazza Italia sarà seguita da un’altra in piazza Salotto, dalle 19 alle 21, dove sarà presente il giornalista Francesco Amodeo. Il movimento annuncia altri appuntamenti con la cittadinanza domenica 13 novembre, di nuovo in piazza Italia a
Pescara, dalle 9 alle 20, e a L’Aquila, in piazza Duomo dalle 17 alle 19:30.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate