Nuova Pescara: on line il sito per la fusione dei comuni

Pescara. Presentato questa mattina, nella Sala Camplone della Camera di Commercio Chieti Pescara, il sito dell’Associazione Nuova Pescara, www.associazionenuovapescara.it.

“La scelta di aprire un sito internet va incontro anche alla necessità, esternata da tantissimi cittadini, di avere un contatto diretto con l’associazione Nuova Pescara”, ha affermato Marco Camplone, Presidente dell’Associazione, “Non a caso abbiamo lasciata aperta la possibilità ai cittadini di aderire, attraverso una apposita pagina sul sito. Adesione assolutamente gratuita, che non impegna nessuno in alcuna attività o ad altro, ma ha uno straordinario valore: la partecipazione ad un progetto che ci vede primeggiare in Europa. Faccio un plauso alla commissione statuto che, malgrado le problematiche sanitarie degli ultimi mesi, ha cominciato a lavorare sul serio per la fusione di Pescara, Spoltore e Montesilvano”.

L’associazione, ha come finalità quella di contribuire alla definitiva attuazione della volontà popolare manifestata dai cittadini dei Comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore, nel referendum consultivo del 25.05.2014 e vede tra i suoi associati, oltre alla Camera di Commercio Chieti Pescara: Arco Consumatori, Ascom Abruzzo, Casartigiani Abruzzo, Cia Chieti Pescara, Cna Pescara, Codacons Abruzzo, Comitato Pescara Montesilvano Spoltore, Confartigianato Pescara, Confcommercio Pescara, Confesercenti Pescara, Confindustria Chieti Pescara, Consulta Clinica Osp. Di II livello, Federmanager Abruzzo e Molise, Fondazione Pescarabruzzo, Sale.

“Quella tra Pescara, Montesilvano e Spoltore è una fusione storica che porterà alla costituzione di una nuova città con circa 200.000,00 abitanti”, ha aggiunto Gennaro Strever, Presidente della Camera di Commercio Chieti Pescara, “Il mio augurio è che questo processo si concluda nel minor tempo possibile e comunque entro il temine di legge, previsto per il 1° gennaio 2024, facendo da parte i vari campanilismi.”

“Ad aver accelerato il processo di fusione” interviene il vice presidente Cristian Odoardi “ha contribuito l’associazione senza la quale non ci sarebbe stata, forse, neanche l’approvazione della legge regionale.”

“Il sito”, conclude Franco Venni di Arco Consumatori “è uno strumento utilissimo per far convergere idee e proposte per la costruzione della Nuova Pescara da parte di tutta la cittadinanza.