-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Decreto Enti Locali L’Aquila, Pezzopane: ‘Blundo dice assurdità’

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 1:17

L’Aquila. “Come ha fatto la senatrice Rosetta Enza Blundo del M5s a dire che 19 milioni di euro per L’Aquila e i Comuni del cratere sono un regalo del governo al Pd?

Sono fondi richiesti da tutti gli amministratori locali che serviranno per evitare il dissesto finanziario dei municipi e quindi per assicurare a tutti i cittadini aquilani di ogni credo politico, compresa Blundo, tutti i servizi essenziali normalmente erogati dai Comuni, dai trasporti alle scuole, dall’anagrafe alla raccolta dei rifiuti, ai quali si aggiunge tutto il capitolo della gestione della fase post sisma e della ricostruzione.

La senatrice Blundo ha dunque perso una buona occasione per tacere, per evitare di dire assurdità”.

Lo dice la senatrice del Pd Stefania Pezzopane.

“Sono anni – prosegue Pezzopane – che mi impegno in Parlamento per ottenere per L’Aquila e per tutti i territori colpiti dal terremoto le misure e i fondi necessari a riprendere davvero una vita ordinaria. E tutte le volte devo scontrarmi con la senatrice Blundo, che pur vivendo a L’Aquila, è una nemica degli aquilani, salvo poi usufruire anche lei degli interventi ottenuti.

E’ lo stesso giochino che ha fatto Raggi a Roma, annunciando di aver assunto le maestre d’asilo, quando si tratta di un provvedimento del governo. La verità- osserva la senatrice – è che il Movimento 5 Stelle in Parlamento sa solo votare contro, come ha fatto al decreto enti locali che contiene i 19 milioni per l’Abruzzo.

E poi cerca di arrampicarsi sugli specchi per giustificare questo comportamento devastatore. L’Aquila e il Cratere – conclude Pezzopane – stanno risorgendo dalle macerie e non e’ certo grazie a Blundo e compagnia”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate