Comune di Chieti, Colantonio: ‘Il piano finanziario Tari del sindaco Ferrara con una montagna di errori’

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 28 Luglio 2021 @ 17:47

Chieti. “Nel corso del Consiglio Comunale odierno, a riguardo del punto 4 dell’ODG -Imposta Unica Comunale -Tassa sui rifiuti (T.A.R.I.) : approvazione piano finanziario tariffe tari per l’anno 2021 ,il Consigliere Mario DE LIO , capogruppo UDC ,ha illustrato la dettagliata “questione sospensiva-pregiudiziale” (allegata alla presenta) sottoscritta dai gruppi Azione Politica,Lega Salvini,Fratelli d’Italia, Chieti Viva e Forza Chieti ,il cui contenuto evidenzia estremi di non veridicità dell’importante delibera in approvazione ,che stabilisce il criterio definitivo e l’analisi dei costi generali che determina la TARI 2021 che verrà posta a carico di tutti i cittadini.

Molte sono le cifre ed i numeri cosiddetti “ballerini”che purtroppo sono venuti alla luce già dalla commissione consigliare tenutasi solo lunedi 26 u.s..

Nessuna risposta concreta ed esaustiva è stata fornita ,se non la mera nota giustificativa prodotta in modo intempestivo dall’arch.Mergiotti tant’è che la stessa maggioranza ha dovuto redigere, in trattazione in corso, due emendamenti specifici per cercare di rimediare.

Il Presidente Febo ha richiesto il voto che si è concluso con n.12 voti favorevoli alla pregiudiziale e n.19 voti contrari alla pregiudiziale che è stata quindi rigettata.

Qualsiasi sia l’esito del voto finale , si ritiene che l’intero Piano economico finanziario TARI sia gravemente viziato e conseguentemente è presumibile che le tariffe successivamente applicate a carico dei cittadini potrebbero contenere errori di aggravio economico per gli stessi.

A quest punto non si escludono ricorsi specifici alle autorità demandate al controllo, verso l’adozione di una delibera che oltre ad avere allegati viziati contiene dati e conteggi non veritieri.

A dimostrazione ci sono ulteriori errori che a più riprese i consiglieri DE LIO, POMPILIO, COSTA, DI BIASE hanno evidenziato durante una trattazione di ore”. Si legge così in una nota del capogruppo Lega Salvini al Comune di Chieti, Mario Colantonio.