Francavilla, processo per usura ai direttori del Monte dei Paschi

Francavilla. Il sostituto procuratore della Repubblica di Chieti Giancarlo Ciani ha chiesto il rinvio a giudizio con l’accusa di usura nei confronti di cinque direttori che negli anni hanno diretto la filiale di Francavilla al Mare del Monte dei Paschi di Siena, dal 1995 a tutto il 2015.

 

L’udienza preliminare è stata fissata per il 17 ottobre prossimo

. I cinque sono accusati di aver pattuito in due rapporti di conto corrente, uno intestato a una società e l’ altro a una ditta individuale operanti nel Chietino, interessi usurari pari rispettivamente a oltre 35 mila euro nel caso della società e ad oltre 15mila euro nel caso della ditta individuale.

Le vittime, una donna e un uomo, titolari della società e moglie e marito della ditta individuale operanti nel settore commerciale dei prodotti per l’edilizia privata e industriale, si erano rivolte a Federabruzzo Associazione Antiusura di Villamagna.