martedì, Febbraio 7, 2023
HomeSport AbruzzoSilvi promossa per la Settimana Europea dello Sport

Silvi promossa per la Settimana Europea dello Sport

Silvi. Pubblico delle grandi occasioni per la Settimana Europea dello Sport di Silvi, evento patrocinato e organizzato dal Comune di Silvi in collaborazione con l’Atletica Vomano e il Comitato Provinciale A.S.C. Teramo. La Settimana Europea dello Sport è una nuova iniziativa promossa dalla Commissione Europea che si è svolta in tutta Europa nella settimana scorsa per promuovere l’attività motoria per tutte le età.

A Silvi sono state oltre 5000 le presenze nelle due giornate di sabato 28 e domenica 29 settembre al villaggio sportivo all’aperto allestito lungo Via Garibaldi (interamente chiusa al traffico) tratto da piazza Marconi a Parco dei Pini, complice anche le belle giornate di sole, ma soprattutto la qualità delle dimostrazioni e delle esibizioni delle oltre 40 Associazioni di Silvi che hanno aderito all’evento.

Per l’occasione era presente in città l’europarlamentare Andrea Caroppo, che sabato mattina 28 settembre ha presenziato insieme al Sindaco Dott. Andrea Scordella, all’Assessore all’Istruzione Giuseppina Di Giovanni, al delegato allo sport Andrea Di Censo e gli altri Consiglieri di Silvi e ai Consiglieri regionali Tony Di Gianvittorio ed Emiliano Di Matteo, alla manifestazione scolastica “Gioco sport” svolta al campo sportivo di Silvi con l’adesione di 400 alunni del II° ciclo della scuola primaria “G. Pascoli” all’insegna dello sport e del fair play. Le due giornate di sport sono state precedute dal convegno di aggiornamento formativo, dal titolo “Lo sport ti fa bello ma non bullo” con una nutrita partecipazione di Dirigenti, tecnici sportivi e Docenti delle scuole del territorio. Il seminario, patrocinato dalla Scuola Regionale dello Sport, è stato ospitato nella sala dell’Istituto superiore “A.Zoli” di Silvi con illustri relatori e la presenza della Dirigente Scolastica Paola Angeloni, il Sindaco Andrea Scordella, l’Assessore alle politiche comunitarie Alessandro Valleriani, l’Assessore all’Istruzione Giuseppina Di Giovanni e il delegato Provinciale del Coni Italo Canaletti.

Testimonial della settimana Europea dello Sport di Silvi è stata la giovane Campionessa locale di basket in carrozzina Giulia Blasiotti, portacolori degli Amicuccioli di Giulianova. Al campo di bocce e nelle altre discipline sportive si sono esibiti a fianco degli atleti normodotati anche i campioni diversamente abili, a conferma di Silvi città inclusiva.
Animazione, giochi, musica, balli, canti e le diverse attività sportive sono state le attrazioni del folto pubblico delle due giornate, culminate dalla sosta in piazza Marconi della Distinguished Gentleman’s Ride, evento globale per motociclisti vestiti in modo elegante e con motociclette classiche che annualmente ha luogo in tutto il mondo in contemporanea nell’ultima domenica di settembre, che si prefigge come obiettivo la raccolta fondi per la ricerca e la cura dei tumori alla prostata.
Non sono mancati i ringraziamenti e i riconoscimenti che l’Amministrazione Comunale di Silvi ha voluto manifestare con una simbolica premiazione a tutte le Associazioni, agli atleti partecipanti, alla Polizia Municipale, alla Croce Rossa, alla Protezione Civile e al dirigente del settore sport e ufficio Europa del Comune di Silvi Elisabetta Rapacchiale.

“Siamo davvero soddisfatti – ha dichiarato il sindaco Andrea Scordella – dei risultati conseguiti dalla Settimana europea dello sport che ha gioiosamente movimentato l’ultimo fine settimana a Silvi. Si è trattato di un evento che è andato ben al di là della sua chiara connotazione sportiva. Già il fatto di aver portato sulle strade, negli impianti sportivi e sulle piazze della città tantissime persone, che hanno circondato di simpatia e di affetto i ragazzi e i bambini che si sono cimentati nelle diverse discipline sportive, è un dato che conforta e che ripaga l’impegno profuso dall’amministrazione comunale nell’organizzazione di questa manifestazione. Questa iniziativa ha raggiunto gli obiettivi prefissati, quali la promozione della partecipazione dei cittadini alle attività che si svolgono sul nostro territorio, la promozione della cultura e del senso civile con gli incontri e, in particolare, il convegno “Lo sport ti fa bello, non bullo” e la riacquisizione del valore di solidarietà e della capacità di offrire forme che creano le basi per lo stare e crescere insieme, fenomeno questo che negli anni e con l’aumento della popolazione residente si sta fortemente attenuando”.

“Dire che siamo piacevolmente sorpresi degli esiti di questo evento sportivo/culturale – ha aggiunto il consigliere delegato allo Sport Andrea Di Censo – è riduttivo rispetto a quello che ha dato a noi amministratori comunali, ai cittadini, agli educatori, ai preparatori sportivi e, soprattutto, ai ragazzi. Usciamo da questa meravigliosa esperienza carichi di voglia di continuare su questa strada cercando, anzi, di individuare e proporre sempre nuove esperienze che favoriscano insieme allo sport anche la crescita umana, sociale e culturale”.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES