sabato, Gennaio 28, 2023
HomeSport AbruzzoIl Chieti Calcio Femminile batte un combattivo Academy Sant’Agata in trasferta

Il Chieti Calcio Femminile batte un combattivo Academy Sant’Agata in trasferta

Chieti. Seconda vittoria consecutiva per il Chieti Calcio Femminile contro l’Academy Sant’Agata, dopo quella con il Cosenza: un’altra convincente prestazione per le neroverdi che hanno giocato un’ottima gara contro una squadra coriacea, neopromossa quest’anno dopo aver vinto il Campionato di Eccellenza e la Coppa Regionale la scorsa stagione. Nonostante il risultato pesante, l’Academy Sant’Agata non ha sfigurato al cospetto di un avversario quotato come il Chieti. Le teatine chiudono la pratica già nel primo tempo segnando tre reti, poi nel secondo ne fanno altre due senza rischiare troppo. Mister Lello Di Camillo lascia di nuovo in panchina il capitano Giada di Camillo, ancora coi postumi di un infortunio, mandando in campo Di Domenico.

Le neroverdi partono subito forte. Al 5′ suggerimento di Stivaletta per Makulova che ci prova dalla lunga distanza, ma tira alto. Al 10′ Martella entra in area, mette al centro per Gissi che si gira, ma viene contratta da un difensore. Due minuti dopo arriva il vantaggio del Chieti: grande palla centrale di Stivaletta per Makulova che non ci pensa due volte e lascia partire un tiro da fuori che finisce dritto nel sette. Al 17′ Stivaletta si libera di un’avversaria, va alla conclusione, ma è attenta Vitale F. che blocca a terra. Al 19′ il raddoppio del Chieti: Esposito in avanti per Gissi che beffa il portiere di casa anticipandone l’uscita con un bel tocco. Al 21′ lancio di Giulia Di Camillo per Stivaletta, gran tiro ed ottima risposta di Vitale F. che si salva in angolo. Quattro minuti dopo sull’angolo di Giulia Di Camillo, Carnevale colpisce benissimo di testa, la palla si stampa sulla traversa. Al 26′ Raffaele prova a spezzare il predominio neroverde, ma tira a lato. Al 33′ bel pallone filtrante di Makulova per Gissi, tocco d’esterno, ma è brava Vitale F. a sventare. Due minuti dopo è Carnevale a tentare la conclusione, ma trova sulla sua strada un difensore che permette poi l’intervento di Vitale F. che blocca il pallone. Al 43′ il Chieti trova la terza rete con un imprendibile bolide da fuori di Stivaletta. A un minuto dallo scadere della prima frazione di gioco Carnevale si accentra, tira benissimo, ma il suo tentativo finisce sul palo dopo una leggera deviazione di Vitale F. e si va dunque al riposo sul 3-0 per il Chieti.

La ripresa si apre al 2′ con una bellissima parata di Vitale F. sul missile di Martella, palla in angolo. Al 6′ dialogano bene Makulova e Carnevale, ma il tiro di quest’ultima è bloccato a terra da Vitale F.. Al 10′ si gira bene in area Cammarata, altrettanto buona la risposta di un’attenta Falcocchia. Il quarto gol del Chieti è nell’aria e arriva puntuale al 26′ grazie ad un’ottima intuizione di Makulova che pesca bene Martella che si libera di un’avversaria e da secca Vitale F.: stavolta il portiere di casa non può far nulla per opporsi ed è dunque 4-0 per le ospiti. Al 34′ di nuovo Vitale F. protagonista quando esce a valanga sui piedi di Stivaletta. Al 36′ sulla conclusione di Iannetta, entrata da poco, la palla viaggia pericolosamente verso la porta, ma Vitale F. riesce ancora una volta ad evitare il peggio prima che la sfera entri in porta. Al 38′ la rete che chiude i conti: Stivaletta pesca bene Giulia Di Camillo che lascia partire un fendente che non lascia scampo ad un’incolpevole Vitale F.. Il Chieti non è però ancora pago e sfiora la sesta marcatura con Stivaletta ad un minuto dal termine, ma la palla va alta di poco. Finisce dunque 5-0 per le neroverde: punteggio oltremodo severo per un volenteroso Academy Sant’Agata che nulla ha potuto però al cospetto di una squadra che, dopo la sconfitta a Roma con il Trastevere, ha infilato due vittorie segnando 14 gol e non subendone nessuno. Prossimo impegno per il Chieti in casa contro il Grifone Gialloverde.

Si ringrazia la società dell’Academy Sant’Agata per la grande ospitalità e la gentilezza mostrata nei confronti dei dirigenti e delle giocatrici neroverdi.

TABELLINO DELLA GARA:
ACADEMY SANT’AGATA – CHIETI CALCIO FEMMINILE 0-5
Academy Sant’Agata: Vitale F., Vitale E., Florio, Caravello (17′ st Graziano), Ferrigno, Raffaele (28′ st D’Ambra), Cammarata (41′ st Azzolina), Cicirello (24′ st Randazzo), Panarello, Cucinotta, Barrile (17′ st Talquenca). A disp.: Lazzara, Zingales, Nuzzo, Meneghini. All.: Emanuele Carmelo.
Chieti Calcio Femminile: Falcocchia, Martella (34′ st Liberatore), Di Camillo Giulia, Stivaletta, Chiellini, Di Domenico (28′ st De Vincentiis), Carnevale, Makulova (41′ st Di Sebastiano), Esposito (41′ st Passeri), Vizzarri, Gissi (28′ st Iannetta). A disp.: Seravalli, Di Camillo Giada. All.: Di Camillo Lello
Arbitro: Valpiana di Catanzaro
Assistenti: Di Carlo e Varchi di Palermo
Marcatrici: 12′ pt Makulova, 19′ pt Gissi, 43′ pt Stivaletta, 26′ st Martella, 38′ st Di Camillo Giulia
Ammonita: Raffaele (A)

IMPRESSIONI POST PARTITA DI IRENE MARTELLA:
“Avevo voglia di segnare. Ho seguito bene l’azione, mi sono smarcata per farmi servire il pallone, liberandomi poi di un’avversaria e mettendo in rete. Ad inizio stagione a livello fisico si sta sempre meglio rispetto alla fine e questo aiuta molto, poi qualche intuizione mi sta dando una mano: per questo sto facendo gol di più. Nonostante l’Academy Sant’Agata fosse una neopromossa, ci ha dato del filo da torcere. Non abbiamo preso la partita sottogamba e siamo entrate in campo con la giusta mentalità. Dopo la sconfitta con il Trastevere avevamo voglia di rifarci: era stata dura da mandare giù visto che avevamo ripreso il risultato e poi invece perso subendo la loro terza rete dopo cinque minuti dal nostro pareggio. A livello mentale è stato brutto, ma ci ha dato una scossa per trovare la giusta reazione. La squadra sta giocando bene, vogliamo continuare ad avere il giusto atteggiamento per affrontare al meglio i prossimi impegni. A livello personale in questa stagione mi aspetto una crescita che può fare bene anche alla squadra. Non abbiamo pressioni al momento però vogliamo vincere: certamente non molleremo fino alla fine cercando di dare il massimo in ogni partita”.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES