Pescara dalla capolista Frosinone, Zeman: “Oggi siamo più squadra”

Pescara. Esame di laurea per il Pescara di scena domani pomeriggio alle 15 in casa della capolista Frosinone.

 

Il tecnico biancazzurro Zeman questa mattina, nella consueta conferenza stampa della vigilia, ha analizzato il momento della squadra, e anche il mercato che si chiuso il 31 gennaio scorso: “Il Frosinone è la formazione migliore del campionato. Sono collaudati, giocano insieme da tre anni. Dobbiamo cercare di fare il nostro gioco e cercare di metterli in difficoltà. Dovremo cercare spazi. È importante non lasciarli costruire nel mezzo palle facili per gli attaccanti”.

Poche ore dopo la chiusura del mercato, il boemo ha parlato anche degli ultimi arrivati: “Il mercato è difficile per tutti, la società ha cercato di fare quello che si poteva. Noi come numero siamo sempre qualcuno in più e mi dispiace che qualche giocatore troverà poco spazio, ma dipende da loro perché io non chiudo le porte a nessuno. Quattro centravanti sono difficili da gestire, ma penso che gli acquisti fatti possano aiutarci a fare meglio”.

Zeman pensa positivo in chiave futura: “Oggi siamo più squadra. Sono contento dei portieri che ho, spero che Fiorillo resista a lungo. Mi fido di Savelloni, ma in un campionato così serve esperienza. Bunino non lo conoscevo, assomiglia a Immobile, spero ci aiuti. Embalo era il nostro primo obiettivo, è arrivato Falco e sono contento perché mi piace da tempo. Machin è una mezzala più offensiva, mi piace. Yamga in Primavera faceva la differenza, ma la Serie B è diversa. Non do voti, avevamo delle cose da fare e ci siamo riusciti. Io a Pescara sto bene, ma il mio lavoro è allenare non stare a bene”.

A Frosinone saranno assenti gli infortunati Palazzi, Bovo, Fornasier, Proietti, Falco e Mancuso.