-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara-Cremonese: Zeman vuole più aggressività VIDEO

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 23 Febbraio 2018 @ 16:31

Prima di due gare casalinghe consecutive per il Pescara che domani tornerà all’Adriatico per affrontare la Cremonese, e martedì 27 febbraio, nel turno infrasettimanale, sempre dinanzi ai propri tifosi, con il Carpi.

 

Questa mattina, nel corso della consueta conferenza stampa della vigilia, il tecnico biancazzurro Zdenek Zeman ha presentato la sfida con i grigiorossi lombardi: “Proietti e Bovo non ci saranno, Falco invece è a disposizione. Sente ancora qualche fastidio, ma sarà dei nostri. Lui è un giocatore con mezzi tecnici importanti. È un attaccante moderno. La Cremonese? È una buona squadra. I Lombardi hanno messo in difficoltà il Bari. All’andata abbiamo fatto qualcosa in più, senza incidere. La Cremonese è una squadra quadrata e che ha dei giocatori interessanti come Castrovilli. Il nostro Bunino è un giocatore che si impegna molto. Verrà il suo momento. A Chiavari sabato scorso abbiamo fatto troppi errori tecnici, non siamo riusciti a sfruttare le nostre occasioni. Il rigore per noi c’era. Non è purtroppo arrivato, ma può capitare”.

Zeman ha poi detto cosa non va nella sua squadra: “Il mio problema è riuscire a trasformare quello che facciamo in settimana in una buona partita. Dobbiamo migliorare su ritmi e aggressività. I risultati possono venire solo se si fa qualcosa per raggiungerli, non aspettando gli avversari”.

“Il presidente è giusto che creda nei playoff perché la squadra l’ha fatta lui. Poi ci credo anche io perché credo sia una buona squadra. Io via in caso di mancati playoff? Non posso sostituirmi al presidente. Ci può anche stare non entrarci, non sarebbe una bella cosa, ma poi bisognerebbe valutare il come e il perché”, ha aggiunto Zeman, rispondendo in modo tutt’altro che diplomatico alle parole del presidente biancazzurro Daniele Sebastiani che aveva parlato in settimana, dei play-off, come di un traguardo da non fallire.

Al margine, il club adriatico ha comunicato di avere acquisito il diritto alle prestazioni sportive 29enne portiere Paolo Baiocco. Il neobiancazzurro, domani non potrà già essere però fra i convocati per la partita di campionato contro la Cremonese, per motivi burocratici, ma sarà disponibile per il turno infrasettimanale con il Carpi. Baiocco ha scelto la maglia numero 12. Sarà l’ex giocatore di Fondi, Gaeta, Cisco Roma, Reggina, Grosseto, Siracusa, Matera, Arezzo e Benevento così il vice di Vincenzo Fiorillo.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate