Il Pescara torna in campo, Zeman torna a Foggia: tiene banco il mercato VIDEO

Ultimo Aggiornamento: martedì, 30 Gennaio 2018 @ 12:10

Dopo tre settimane di sosta, torna domani il campionato di serie B, con il Pescara di scena a Foggia. Gara particolare, quella dello Zaccheria, per il grande ex Zdenek Zeman.

“Il Foggia è una buona squadra, gioca tanto ma ha qualche amnesia dietro. I pugliesi hanno fatto qualche acquisto importante per migliorare l’organico. Si dovevano rinforzare dietro e l’hanno fatto”, ha detto oggi in conferenza stampa il boemo, interrogato principalmente sul mercato.

Sessione, finora, segnata soprattutto in uscita: Benali è finito a Crotone, in prestito con diritto di riscatto; Ganz a titolo definitivo all’Ascoli, mentre Pigliacelli è tornato alla Pro Vercelli. Si attendono nuovi ingressi: “Di Embalo parliamo dall’inizio del campionato, purtroppo il Palermo non ha nessuna voglia di cederlo. Falco l’ho visto stamattina, viene da un infortunio e bisogna valutarlo bene”, ha detto Zeman.

Finora si registrano pochi arrivi” Gravillon – difensore scuola Inter, arrivato dal Benevento a titolo definitivo – mi piace, ha tanta voglia, visto che è giovane però non è ancora in grado di leggere tutte le situazioni in campo, ma si applica”, ammette Zeman, “Sono contento di quello che si è fatto sul piano fisico, meno sul piano tattico. Non riusciamo ancora a fare con continuità quello che proviamo”.

Altro nuovo arrivato, dal Carpi, è l’esterno d’attacco franco camerunense Kevin Yamga: “Ha delle qualità”, ammette il tecnico di Praga, “ma oggi se non escono altri è difficile fare nuovi innesti. Spero che non arrivi più nessuno, eravamo troppi e in questa pausa si è lavorato bene perché eravamo di meno. Ho chiesto un centrocampista. Per me il profilo giusto è Mariani del Lugano ma non verrà. Non sempre si può avere ciò che si chiede. Ho bisogno di doppioni, più uno per ogni reparto per arrivare a 25. Per il resto, sono contento di chi è arrivato ma siamo ancora tanti”.