-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Il Pescara a Salerno, Zeman: “Non dobbiamo aspettare” VIDEO

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 15 Gennaio 2018 @ 1:30

Pescara. Dopo i quattro punti raccolti nelle prime tre giornate, con una vittoria, una sconfitta ed un pareggio nell’ultima gara giocata con il Frosinone, e con le otto reti subite, domani all’Arechi il Pescara è atteso ad una verifica importante contro la Salernitana.

Questa mattina il tecnico biancazzurro ha presentato la gara. “A Salerno mi aspetto una prestazione diversa e una crescita della squadra. La Salernitana cercherà di chiuderci sugli esterni e forse cambierà tatticamente qualcosa proprio per metterci in difficoltà. Dobbiamo giocarci la partita, senza aspettare troppo anche perché in questo modo potremmo correre il rischio di concedere a loro molto campo. Tornando alla squadra, dico che siamo tutti nuovi e solo stando insieme possiamo migliorare”.

Rispetto alla gara con i ciociari, previste novità in formazione. Quasi certo l’utilizzo dell’ex juventino Kanouté al posto di Coulibaly. “Il risultato è casuale ma la prestazione no. Io provo tutto e tutti in settimana. So che molti – ha detto ancora il boemo – si aspettano dei cambi, ma io faccio la formazione in base a quanto vedo durante la settimana negli allenamenti”.

Quello di domani sarà anche un ritorno al passato per Zeman che ha guidato la Salernitana nella stagione 2001-2002 e poi nella stagione successiva, prima di essere esonerato. “Domani sarà una partita particolare. Non so come mi accoglieranno. C’è sempre grande pubblico ed è uno stadio importante. Su Lotito vi dico che ha dimostrato, con la Lazio, che si può fare un determinato tipo di calcio”.

Per la gara di domani Zeman dovrà fare a meno degli infortunati Campagnaro, Palazzi, Selasi, Latte Latth e Mancuso.

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate