venerdì, Settembre 30, 2022
HomeSport AbruzzoBeach volley, Alfieri e Sacripanti conquistano l'argento nella tappa di Kolobrzeg del...

Beach volley, Alfieri e Sacripanti conquistano l’argento nella tappa di Kolobrzeg del campionato polacco

Pescara. Straordinario risultato per Manuel Alfieri e Mauro Sacripanti che tornano con la medaglia d’argento dalla tappa di Kolobrzeg del campionato polacco. I due ragazzi della 4 Vele beach volley academy si sono arresi in finale contro gli australiani Zachery Schubert e Thomas Hodges (parziali dei set 19-21, 18-21).

La coppia pescarese, reduce dal successo nella tappa di Termoli del campionato italiano, col secondo posto in Polonia conferma di attraversare uno strepitoso momento di forma. Un torneo incredibile quello disputato da Manuel Alfieri e Mauro Sacripanti che sono stati capaci di mettere in fila una impressionante catena di successi, cominciata dalla sfida contro Brozyniak e Janiak, superati al tie-break (parziali dei set 18-21, 21-14, 17-15). Nel turno successivo la coppia della 4 Vele beach volley academy ha battuto Wawrzynczyk e Korycki dopo aver sofferto soprattutto nella prima frazione, conquistata ai vantaggi (22-20), prima di trovare il giusto ritmo in attacco nel secondo parziale chiuso sul 21-16. Nel turno successivo sono stati superati al tie-break Brozyniak e Janiak, in una gara caratterizzata da un grande equilibrio, come testimonia il parziale decisivo conclusosi ai vantaggi (parziali dei set 18-21, 21-14, 17-15). In semifinale si è registrato il capolavoro di giornata dei due atleti allenati da coach Luigi Alfieri, con la vittoria sulla coppia formata da Kruk e Miszczuk con un perentorio 2-0 (parziali dei set 21-19, 21-18), prima della finalissima nella quale i due giovani italiani si sono dovuti arrendere agli australiani Schubert e Hodges.

«Siamo felicissimi di questo eccezionale risultato – ha detto a caldo il tecnico Luigi Alfieri – e il secondo posto ci dà una grandissima carica in vista dei prossimi appuntamenti, come il torneo in Portogallo. I ragazzi stanno crescendo dal punto di vista tattico e della condizione fisica, e l’argento in Polonia è il giusto premio all’impegno quotidiano che mettono sulla sabbia».

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES