- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
domenica, Luglio 3, 2022
HomeSport AbruzzoAltri sport AbruzzoCiclocross, padre e figlio campioni nazionali Uisp: doppia gioia in casa Tudico

Ciclocross, padre e figlio campioni nazionali Uisp: doppia gioia in casa Tudico

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 31 Gennaio 2022 @ 23:18

Carlo e Andrea Tudico, ovvero di padre in figlio nel nome del ciclocross.

Il movimento Uisp abruzzese delle ruote grasse e tacchettate mette ai propri archivi uno strabiliante verdetto di inizio 2022 ai Campionati Nazionali ma è ancora più sensazionale se a cogliere il podio più alto sono due membri della stessa famiglia: il padre Carlo classe 1963 (pensionato) e il figlio Andrea classe 1992 ma da alcuni anni residente in Emilia Romagna per lavoro (ingegnere) con un trascorso agonistico giovanile con la Gulp Pool Val Vibrata e il Team Masciarelli fino al 2010.

Padre e figlio sono riusciti a tenere alto il nome delle rispettive società di appartenenza (la Pro Life del presidente Amedeo Di Meo con sede a Casalbordino e il GS Moscufo di Luciano Di Domenico) in occasione della kermesse tricolore che si è svolta a Torre di Palme nelle Marche, sui prati esterni del ristorante la Fonte di Mosè.

Esattamente un anno fa (sempre a Torre di Palme) hanno mancato la vittoria tricolore nelle loro categorie di appartenenza (Carlo “senior” sempre tra i master 6 e Andrea “junior” in quella inferiore degli élite sport) ma stavolta il destino è stato molto benevolo e anche le caratteristiche veloci del tracciato hanno favorito e premiato gli sforzi dei due bikers.

C’è stata gloria anche per i portacolori del Team Iachini Cycling con il secondo posto tra i master 3 per Alessandro Dell’Orso e il terzo di Nicola Marchetti tra i master 1. Per la Bike 99 terza piazza ad appannaggio di Alessando Celi tra i master 5. A ben figurare per la top-10 anche gli altri corregionali Giampietro Cinosi (Pro Life – 5°master 3), Pierluigi Costantini (Bike 99 – 8°master 6) e Mauro D’Alessio (Bike 99 – 4°master 8).

Ad esprimere grande soddisfazione per il risultato raggiunto da Carlo e Andrea Tudico, unitamente agli altri atleti abruzzesi, il presidente regionale del settore di Attività Uisp Abruzzo e Molise Umberto Capozucco come presenza a livello sportivo-istituzionale ma anche il dietro le quinte ha avuto grandi riflessi abruzzesi con il lavoro della giudice Martina Colalongo sul corretto svolgimento della competizione come da programma.

A latere del Campionato Nazionale Uisp e per i non tesserati di questo ente di promozione sportiva si è svolta una gara a sé stante con i migliori piazzamenti abruzzesi di Rocco Valloscuro (Infinity Bike – 2°master 4), Daniele Pallini (Team Go Fast – 1°master 2), Simone Molisani (Non Solo Ciclismo – 1°master 1) e Graziano Malatesta (Team Go Fast – 1°master 8) e Luciano Pieranunzi (Bikenergy – 2°master 7).

Credit fotografico Bruno Di Fabio

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'