-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Basket, Supercoppa LNP: la Liofilchem Roseto si aggiudica il derby casalingo con Teramo

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 13 Settembre 2021 @ 11:55

LIOFILCHEM ROSETO – RENNOVA TERAMO  71-58 (15-15, 24-16, 10-16, 22-10)

Roseto:  Gaeta, Jovanovikj  n.e,  Zampogna  9, Turel  13, Maule, Di Emidio 5, Bassi, Ruggiero  3,  Pastore  4, Amoroso  6,  Nikolic 18,  Serafini 13   All. Quaglia
Teramo: Ticic  1, Guilavogui  5, Di Giorgio  n.e., Bottioni  8, Bertocco  12, Antonelli  4, Bonci  7, Ragonici  n.e., Di Donato  13, Triassi  5, Cucco  3, Di Febo          All. Salvemini
NOTE: Tiri da 2: Roseto          19/31     ;   Teramo     14/33
            Tiri da 3:  Roseto          7/26         ;  Teramo     6/24
            Tiri Liberi: Roseto        12/20       ;  Teramo      12/20
            Rimbalzi: Roseto  39 (  9  offensivi ) ;  Teramo  36  (  10  offensivi )
            Assist:  Roseto  16 ; Teramo  7
USCITI PER 5 FALLI:   Antonelli ( Teramo )

La Supercoppa LNP si apre con una vittoria al PalaMaggetti per la Liofilchem Roseto nel derby contro Teramo.

Una gara molto intensa, non bellissima, con i carichi di lavoro che si fanno sentire eccome anche perché siamo appena a meno di un mese dall’inizio della preparazione e con coach Quaglia che ha avuto la squadra al completo poche volte in allenamento: primo sorriso per il giovane coach rosetano, e primi applausi dei tifosi del PalaMaggetti, con una match che ha visto un equilibrio nel primo periodo, poi primo break pesante dei biancazzurri, rimonta ospite e sorpasso a metà terzo quarto con gli ultimi dieci minuti tutti di marca locale, con una super difesa che ha concesso le briciole a Bottioni e compagni.
Statistiche alla mano Roseto ha tirato con un ottimo 61% da due punti ( 19/31 ), andando bene dentro l’area con i vari Nikolic , Serafini e Amoroso e correndo quando si poteva: partita importante proprio di Aleksa Nikolic, al suo primo anno da senior, con 18 punti e uno schiaccione pauroso ad inizio terzo periodo, 13 e 8 rimbalzi per Serafini, 13 anche per Mirco Turel, al rientro dopo aver saltato un paio di allenamenti per noie fisiche, ottima anche la gara di Alfonso Zampogna, rientrato con la squadra in settimana dopo la scavigliata di oltre due settimane fa e ancora non al top della forma.
Niente pause perché mercoledì (al PalaMaggetti) si torna subito in campo per la seconda gara di Supercoppa: avversario dei biancazzuri sarà Ruvo di Puglia, vittorioso su Molfetta.
Chi vince va avanti e si giocherà domenica l’opportunità di andare alle Final Eight.
-- FINE ART -
-- ART CORR OUTB --
-- ALTRI ART CORR -- -- ALTRE NEWS --

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate