-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Basket, Giulianova cede nel finale contro Pescara

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 1 Febbraio 2019 @ 19:39

Giulianova. L’Etomilu Giulianova ha stretto i denti, è andata oltre le difficoltà ma alla fine ha dovuto cedere l’intera posta posta in palio all’Unibasket Amatori Pescara che, vincendo sul parquet del PalaCastrum con il punteggio finale di 72-77, ha raccolto l’ottava vittoria consecutiva, accreditandosi una volta in più come la più seria antagonista della Cestistica San Severo.

I giallorossi, al solito in settimana alle prese con l’infermeria piena, e con i vari Ricci, Angelucci e Ferraro, recuperati in extremis e quindi in non perfette condizioni fisiche, hanno giocato una partita tosta ed orgogliosa mettendo più volte alle corde la vicecapolista Pescara, che per portare a casa i due punti ha dovuto far affidamento ai suoi “big” Leonzio e Caverni, autori di una partita praticamente perfetta. Il primo, top scorer della gara con ben 25 punti conditi da percentuali praticamente immacolate: 2 su 4 da due e 5 su 6 da tre, il secondo, che di punti ne ha portati a casa 23, ha tirato con un eloquente 4 su 4 da due e 3 su 6 da tre, firmando le giocate più importanti nei momenti chiave.

I ragazzi di coach Ciocca hanno avuto il merito di crederci sempre, rimanendo attaccati alla gara fino praticamente alla sirena conclusiva. Molto buone le prestazioni offensive di De Ros (19 punti e tre triple) e Cardellini (17 punti) ma alla fine le basse percentuali al tiro (47% da due e 33% da tre) ed il saldo negativo tra palle perse e palle recuperate sono stati determinanti in una gara risolta con uno scarto di punti molto ridotto.

L’inizio gara era tutto di marca ospite con i pescaresi che, trascinati del trio Caverni-Leonzio-Micevic, volavano subito sul 0-12. Il primo canestro giallorosso arrivava solo dopo 4′ ed era opera di Angelucci (2-12) che dava la sveglia ad un Etomilu che iniziava a prendere confidenza con la via del canestro, anche se gli ospiti continuavano a sbagliare poco o niente (12-22 al 10′).

Nel secondo quarto si vedeva in campo un Giulianova letteralmente trasformato, la bella copia della squadra vista nei primi 10 minuti. De Ros segnava tre volte dalla lunga distanza, Cardellini continuava l’opera (10 punti al 20′) e Ferraro, pur in precarie condizioni fisiche, iniziava a mettere i primi punti sul referto. Al 20′ la partita era completamente ribaltata, con l’Etomilu che andava al riposo sul +5 (34-29) a conclusione di un parziale monstre di 22-7 in 10′.

Al ritorno in campo dopo la pausa lunga la partita si accendeva. Pescara si tirava fuori dai problemi grazie ad un Leonzio in serata di grazia, autore di 12 punti nel quarto, ed alla ritrovata vena dal tiro dalla lunga distanza. Gli ospiti infatti nel giro di 5′ scarsi segnavano ben 7 volte dalla linea dei tre punti (40-49 al 25’49) cambiando il volto alla gara. I giallorossi non si disunivano e con due triple di Angelucci e facendo affidamento sulla difesa si riportavano sul -2 in chiusura di periodo (52-54 al 30′).

Negli ultimi 10′ le due formazioni viaggiavano praticamente a braccetto fino al 39′ (64-67) quando l’Amatori Pescara, arrivata due allo scadere dei 24″, pescava due volte il Jolly: la prima volta con una tripla di Leonzio (64-70), la seconda volta con un lay-up a centro area di Caverni (66-72 al 39’21), autore di ben 10 punti negli ultimi 10′ di gioco, che in pratica decideva la gara. Giulianova come ultima carta da giocare provava la via del fallo sistematico, Pescara però faceva percorso quasi netto dalla linea della carità arrivando al 40′ sul punteggio finale di 72-77.

GIULIANOVA BASKET 85 – UNIBASKET AMATORI PESCARA 72-77 (12-22, 22-7, 18-25, 20-23)

 

Giulianova Basket 85: Guglielmo De ros 19 (4/5, 3/5), Mattia Cardellini 17 (4/6, 3/8), Innocenzo Ferraro 11 (1/3, 2/3), Alessandro Azzaro 8 (3/8, 0/2), Simone Angelucci 8 (1/4, 2/3), Antonello Ricci 7 (1/1, 1/9), Enrico Gobbato 2 (1/4, 0/3), Simon Zollo 0 (0/0, 0/0), Giorgio Carrara 0 (0/1, 0/0), Federico Malatesta 0 (0/0, 0/0), Maurizio Cantarini 0 (0/0, 0/0), Cristian Debski 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 15 – Rimbalzi: 22 8 + 14 (Enrico Gobbato 5) – Assist: 9 (Enrico Gobbato 3)

Unibasket Amatori Pescara: Ennio Leonzio 25 (2/4, 5/6), Michele Caverni 23 (4/4, 3/6), Marko Micevic 17 (4/6, 1/2), Alessandro Potì 8 (1/3, 2/7), Andrea Capitanelli 3 (1/3, 0/2), Alberto Serafini 1 (0/2, 0/1), Gianluca Carpanzano0 (0/0, 0/2), Luca D’eustachio 0 (0/1, 0/0), Alessandro Boscherini 0 (0/0, 0/0), Domenico Fasciocco 0 (0/0, 0/0), Franceco Di donato 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 20 / 33 – Rimbalzi: 25 2 + 23 (Andrea Capitanelli 8) – Assist: 4 (Michele Caverni 2)

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate