Sambuceto Calcio, gli Allievi Provinciali promossi al Campionato Regionale

San Giovanni Teatino. Grande stagione quella 2019-2020 per gli Allievi Provinciali del Sambuceto Calcio che vengono promossi al Campionato Regionale.

Numeri da capogiro con 18 vinte, 0 pareggiate e 0 perse, 100 goal fatti e 6 subiti. Inoltre altra soddisfazione per il settore giovanile viola: la Juniores si è aggiudicata l’ambita Coppa Disciplina.

Il gruppo degli Allievi Provinciali del Sambuceto Calcio è composto da: Massimiliano Piscopio, Lorenzo Di Natale, Giovanni Berardinucci, Edoardo Cini, Lorenzo Desiderio, Alessio Sidonio, Daniele Cannella, Christian Tacconelli, Matteo Pio Tartaglione, Manolo Lazzari, Claudio La Torre, Jacopo Di Michele, Michele Angelozzi, Samuel Angiolelli, Patrick Damiani, Donato Golini Jacopo, Filippo Marrone, Pietro Stefano La Torre, Francesco Galanti, Christian Di Geronimo, Stefano Miccoli, Edoardo Sasso, Jordan Di Domenico, Stefano Ciccone, Baldassarre Alessandro, Manrico Pagliaro, Sergio Martinelli, Mattia Pesce e Samuele Di Federico. Lo staff è composto da mister Alessandro Sgarra, dagli accompagnatori Gino La Torre e Marcello Tacconelli, dal dirigente Maurizio Scurti e dal responsabile settore giovanile Stefano Di Russo.

Così il mister Alessandro Sgarra: “Diciamo che questo tipo di stagione non era prevista ed è andata oltre ogni tipo di previsione. A parte il grande risultato sportivo, abbiamo anche vinto la Coppa Disciplina, quindi sul campo c’è stato l’impegno giusto. Ci stiamo lavorando tanto, alleno gli Allievi ma sono anche responsabile della Scuola Calcio a Sambuceto, quindi stiamo lavorando anche sull’aspetto mentale di tutti, sia dei ragazzi che dei genitori. Importante è anche il contesto della Cittadella dello Sport che è un fiore all’occhiello di tutta la provincia sia di Chieti che di Pescara perché è un centro che raccoglie un numero spropositato di utenti sia per quanto riguarda la Piscina, il Tennis e anche per il Calcio. Poi al Calcio abbiamo quasi 200 iscritti tra Settore Giovanile e Scuola Calcio, quest’anno abbiamo aumentato di quasi 40 unità, questa è una garanzia della qualità del lavoro che stiamo facendo e quest’anno siamo diventati anche Scuola Calcio d’Elite, siamo tra le poche Scuole Calcio della regione ad avere questa qualifica. Dei ragazzi che quest’anno hanno vinto il campionato Allievi 4-5 verranno portati direttamente in prima squadra, un paio di giorni fa mi sono incontrato con la società ed i più pronti sia fisicamente che per atteggiamento mentale saranno proiettati direttamente in prima squadra”.

Infine l’importanza della Coppa Disciplina: “Si tratta di un elemento importante per spronare i ragazzi che devono aver voglia di rimanere nel nostro settore giovanile, se noi abbiamo la squadra nel regionale e otteniamo buoni risultati hanno tutto l’interesse a mettersi in mostra, soprattutto nel campionato Allievi dove tutte le società che hanno le prime squadre vanno a pescare negli Allievi Regionali perché è il campionato più importante che tutte le regioni hanno a livello di settore giovanile. Si tratta quindi di un buon trampolino di lancio e visibilità”.