Sostegno alimentare: erogati i fondi per 17 realtà del terzo settore

Sono 17 i soggetti beneficiari operanti nel Terzo Settore che risultano destinatari di contributi per promuovere iniziative per il sostengo alimentare delle persone di stato di povertà.

 

Lo comunica l’assessore regionale alle Politiche sociali, Pietro Quaresimale, dopo che gli uffici hanno perfezionato la procedura di bando pubblico, pubblicato ad inizio del mese di marzo, che ha messo a disposizione degli enti e associazioni del Terzo Settore 150 mila euro. “Nel giro di venti giorni dalla scadenza di presentazione delle domande – sottolinea l’assessore Pietro Quaresimale – abbiamo erogato contributi ad associazioni e enti che sono in prima fila sul territorio a fronteggiare l’emergenza sociale.

 

I contributi si riferiscono ad iniziative che andranno a svolgersi nel corso del 2021, ma l’importante è aver dato risposte immediati e veloci a soggetti che operano nel sociale del Terzo Settore in un momento particolarmente difficile come questo”. A seconda della tipologia di intervento, i contributi sono stati così assegnati: 75 mila euro al Banco alimentare, che da anni si occupa di raccolta di generi alimentari da aziende del settore e distribuzione in modo continuativo e gratuito; 22.500,00 a tre enti che gestiscono mense riservate a persone che si trovano in stato di povertà estrema o senza fissa dimora; 22.500,00 a due Caritas diocesane che gestiscono mense per le persone in stato di povertà o senza fissa dimora; ed infine 30 mila euro in favore di 10 enti del Terzo Settore che operano con modalità diverse sul fronte della povertà e dello stato di bisogno dei singoli o delle famiglie.