Incompatibilità D’Alfonso, avviata la procedura in Senato

Pescara. Esiste un’incompatibilità per Luciano D’Alfonso (Pd) che riveste contemporaneamente la carica di presidente della Regione Abruzzo, e quella di senatore (capogruppo del Pd in commissione Finanze).

A quanto si apprende da fonti parlamentari lo avrebbe riconosciuto questa mattina il Comitato per l’esame delle cariche rivestite dai senatori che, appena costituito, ha affrontato subito il caso del parlamentare Pd. Preso atto della situazione si sarebbe deciso di riferire in Giunta affinché venga avviato, al più presto, l’iter previsto dal regolamento per i casi di incompatibilità delle cariche. Ovvero l’opzione.

“La Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari del Senato è convocata venerdì 3 agosto, ore 8.30, presso l’aula della Giunta, per l’esame della posizione del senatore D’Alfonso”.

Lo ha reso noto il senatore Maurizio Gasparri, presidente della Giunta.