Covid19, in busta paga la premialità per la polizia locale in Abruzzo

In occasione dell’ultima seduta della Giunta Regionale, l’assessore Piero Fioretti ha promosso e fatto approvare le linee di indirizzo per la copertura assicurativa sanitaria temporanea COVID 19, a beneficio degli operatori di polizia locale in servizio nella Regione Abruzzo, a tutela degli operatori a fronte del rischio infettivo della pandemia in corso.

 

“Sin dal principio dell’emergenza epidemiologica” afferma Fioretti “la Polizia Locale, unitamente alle altre forze dell’ordine, ha costituito la prima avanguardia nel controllo delle persone fisiche e delle attività produttive, al fine di assicurare l’adempimento puntuale delle misure di prevenzione e contenimento del virus COVID-19 sul territorio regionale”. “Gli agenti di polizia locale” continua l’assessore “prime sentinelle sul territorio, al pari delle forze di Polizia dello Stato, hanno assicurato la piena osservanza delle norme a tutela della salute dei cittadini abruzzesi, ma ho evidenziato la necessità di coprire l’alto rischio a cui questa categoria di lavoratori era ed è esposta e che non risultava adeguatamente coperta a fronte dell’alto rischio di contagio”.

Pertanto l’assessore accoglie la specifica istanza presentata da CSA Regioni Autonomie Locali, Organizzazione sindacale di categoria, per l’attivazione di una apposita polizza assicurativa per gli Addetti di Polizia Locale che operano sul territorio regionale a protezione dal Covid-19, disponendone la stipula con la Soc. Assicuratrice UNIPOLSAI, (che già fornisce la copertura assicurativa sanitaria per le forze di Polizia dello Stato, sottoscritta dal Fondo Assistenza personale Polizia dello Stato), di una copertura sanitaria collettiva, analoga a quella predisposta per il Personale in Servizio delle Forze di Polizia di Stato, da estendere a tutti i dipendenti in servizio nei Corpi/Servizi di Polizia Locale. A fronte dell’impegno e della solerzia dimostrata in condizione di eccezionalità e pericolo l’assessore Fioretti, in sinergia con il consigliere Vincenzo D’Incecco, Lega Abruzzo, ha reperito i fondi ed approvato il finanziamento necessario per una cifra complessiva di 1.000.000, come contributo premiale a vantaggio di tutti gli agenti di Polizia Locale della Regione Abruzzo, per un’erogazione una tantum in busta paga. “Appare doveroso da parte delle istituzioni” afferma Fioretti “valorizzare l’impresa di pregio, la diligenza e la cura manifestata nei drammatici giorni dell’urgenza sanitaria”.