6.5 C
Abruzzo
venerdì, Maggio 20, 2022
HomeRegione AbruzzoAbruzzoCorruzione elettorale, chiesto un anno per Lorenzo Sospiri

Corruzione elettorale, chiesto un anno per Lorenzo Sospiri

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 13 Maggio 2022 @ 22:31

Un anno per il presidente del Consiglio regionale d’Abruzzo, Lorenzo Sospiri; otto mesi per l’ex consigliere regionale e attuale sindaco di Rosello Alessio Monaco; un anno e quattro mesi per l’ex consigliere comunale ed ex dirigente medico Vincenzo Dogali.

 

Sono queste le richieste avanzate oggi dal pm Andrea Di Giovanni, nell’ambito del processo per corruzione elettorale a carico dei tre davanti al Tribunale monocratico di Pescara.

Il procedimento era partito dalle intercettazioni relative ad un’altra inchiesta a carico di Dogali.

I fatti risalgono alla vigilia delle elezioni regionali del 2019 quando secondo l’accusa, Sospiri e Monaco si sarebbero rivolti a Dogali per avere un pacchetto di voti dell’ex politico. Monaco, secondo l’accusa, avrebbe dato a Dogali 200 euro che dovevano essere consegnati ad un infermiere che si sarebbe occupato della campagna elettorale e di distribuire i volantini di Monaco. Sospiri, invece, avrebbe promesso a Dogali un incarico una volta eletto in Regione. Incarico che non venne mai dato. La sentenza dovrebbe arrivare nella prossima udienza.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'