Pineto, Italia Viva: “Scerne nel dimenticatoio. Le diatribe politiche non devono ledere la frazione”

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: domenica, 18 Luglio 2021 @ 16:57

Pineto. Italia Viva torna a sottolineare gli errori amministrativi che il Sindaco Robert Verrocchio continuerebbe a commettere a scapito della popolazione.

“Come supponevamo Scerne è caduta nel dimenticatoio. Il sindaco non solo non mette piede sul territorio, timore lecito perché, dopo gli ultimi accadimenti (delega tolta all’ex assessore Mongia), i cittadini sono amareggiati e contrariati, ma si concede anche il lusso di non rendere noto il programma estivo precedentemente concordato”.

- EVO -

“Questo limita la corretta informazione turistica per le attività ricettive presenti nella frazione nonché è un fatto altamente discriminante per una buona fetta di territorio che vanta un villaggio turistico, zona industriale, Torre San Rocco, un hotel 4 stelle e una spiaggia da far invidia alle più belle località turistiche”, dice la consigliera comunale Marina Ruggieri.

“Ricordiamo che l’Hapimag contribuisce all’imposta di soggiorno in maniera incisiva oltre alle numerose attività presenti sul territorio. Le diatribe politiche non devono assolutamente ledere la frazione. Inoltre ricordiamo, la questione annosa del canale scolmatore ancora non risolta (cerchiamo di prevenire tragedie) e ultimo tratto ciclabile da completare a ridosso del ponte sul Vomano per prossima apertura, già in programma”, conclude il consigliere comunale Claudio Mongia.

ALTRE NEWS --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -
Error decoding the Instagram API json

Notizie Correlate