Pineto, approvato il bilancio consuntivo. M5S: “Nonostante le entrate straordinarie, chiude in perdita”

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 15 Giugno 2018 @ 14:49

Discusso e approvato, lo scorso 14 maggio in Consiglio, il bilancio consuntivo per l’anno 2017 del Comune di Pineto.

 

“Ricordiamo che il 2017 è stato l’anno in cui il Comune ha incassato 8 milioni di entrate straordinarie, praticamente ha avuto la fortuna di raddoppiare quasi il totale delle spese correnti.  Tutto questo avrebbe dovuto permettere alla maggioranza di risanare i debiti e cambiare il volto del paese, impostando una progettualità di lungo respiro. Invece è stato fatto qualcosa di impossibile”, commenta il consigliere d’opposizione del Movimento 5 Stelle Pineto, Santino Ferretti.

“Infatti, l’anno 2017 ha prodotto un aumento delle tasse (basta pensare alla tassa sui rifiuti), un aumento dei debiti per circa 800000 euro, che si ripercuoterà sul bilancio già dissestato del 2018 e una contrazione delle opere pubbliche, al punto che 350000 euro sono stati sottratti ai lavori per la realizzazione del plesso scolastico a Borgo Santa Maria”.

“Una cosa molto importante che va sottolineata è che degli 800000 euro di buco, circa 600000 euro sono stati fatti da Monticelli, allora Sindaco, che ha speso dei soldi promessi dalla Regione e mai erogati. Ebbene, l’allora Sindaco è stato poi Consigliere regionale di maggioranza e lo è ancora, senza mai preoccuparsi di reperire i fondi per ripianare il debito.”

“Inoltre”, conclude Ferretti, “in Consiglio comunale, il vice Sindaco ha detto chiaramente che il PD approva totalmente l’operato della Giunta Verrocchio e quindi, logica vuole, che secondo il suo ragionamento, Verrocchio sarà nuovamente candidato a Sindaco l’anno prossimo, magari senza passare per le primarie, cosa che hanno sempre sventolato. I cittadini di Pineto sono avvisati”.