-- HEADER MASTHEAD DESK 2 --
-- HEADER MASTHEAD MOB 1 --

Mosciano, mozione per chiedere lo scioglimento di Forza Nuova e organizzazioni neofasciste

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: martedì, 12 Ottobre 2021 @ 19:45

Mosciano. Nella mattinata odierna i consiglieri comunali di Mosciano Sant’Angelo Giorgia Camaioni e Mirko Rossi hanno depositato una mozione con cui si chiede l’inserimento all’Ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale di Mosciano Sant’Angelo della mozione avente ad oggetto “Richiesta al Governo di scioglimento del Partito Forza Nuova e di tutte le altre organizzazioni neofasciste in Italia”.

“I rigurgiti fascisti non vanno mai sottovalutati ed episodi come quelli accaduti sabato scorso a Roma e in altre realtà non sono solo un grave campanello d’allarme, ma devono anche portarci a riflettere e ad agire prima che la situazione degeneri con derive che lasciano spazio ad altri periodi della nostra storia del Paese” sottolinea la Consigliera Giorgia Camaioni, prima firmataria della mozione e componente della Segreteria Regionale dei Giovani Democratici con delega al coordinamento degli amministratori locali. “Per questo motivo mi farò promotrice di questa mozione tra tutti i giovani amministratori abruzzesi affinché le comunità locali prendano coscienza del fatto che non è più possibile tollerare certe recrudescenze fasciste e certe azioni squadriste che mirano a sovvertire l’ordine democratico costituito nel nostro Paese”.

“Occorre dare un segnale forte di contrasto a fenomeni che, come purtroppo la storia ci insegna, vengono spesso sottovalutati e sottostimati rischiando così di creare pesanti fratture antidemocratiche nella nostra società. Da parte di tutti noi deve esserci ferma condanna per quanto accaduto sabato e solidarietà alla CGIL e alle Forze dell’Ordine: chi attacca i presidi della democrazia non può farla franca!” dichiara il Consigliere Mirko Rossi.

 

-- ALTRE NEWS --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate

-- AD 2 --