- EVO -

Montorio, nuove misure di sostegno per le famiglie: “dov’era l’opposizione?”

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: lunedì, 27 Settembre 2021 @ 18:43

Montorio. “Nella Giunta del 14 settembre scorso sono state approvate nuove misure di sostegno per le famiglie montoriesi e nei prossimi giorni uscirà l’avviso, affinché i cittadini possano presentare la richiesta. Il contributo più consistente riguarda la TARI, per la quale il Comune ha riservato 80.000 euro dei fondi statali assegnati come sostegno a seguito della crisi economica derivata dall’emergenza da Covid-19. La nostra Amministrazione ha deciso di allargare il fondo di solidarietà al pagamento della TARI, agevolando le famiglie in difficoltà”, ha esordito l’assessore Francesca Di Luigi.

“Il contributo riguarda le annualità 2020 e 2021. Potranno presentare domanda tutti i residenti, intestatari di un’utenza domestica, con un ISEE fino a 15.000 euro. L’agevolazione sarà erogata in base al numero di componenti del nucleo familiare e andrà da 100 euro a 350 euro, fino a esaurimento delle risorse. A parità di reddito, saranno premiate in graduatoria le famiglie numerose, gli anziani soli, i nuclei familiari con almeno un invalido o un anziano e i genitori separati con figli minori”.

- EVO -

In questi giorni stanno arrivando nelle case dei montoriesi le bollette relative all’anno 2021.

“Grazie a un lavoro certosino di revisione, già oggi circa il 70% delle utenze, sta ricevendo bollette più leggere, anche di oltre 150 euro rispetto al passato. Per la prima volta il Comune si è allineato alla normativa nazionale, con tariffe più eque e corrette nella redistribuzione dei costi del servizio. In questi giorni, qualcuno cerca di fare strumentalizzazioni politiche, inventando che noi avremmo penalizzato qualcuno a vantaggio di altri. Ricordo sommessamente che la normativa sulla TARI è stabilita in un Decreto del Presidente della Repubblica e che prima non veniva applicata in modo giusto”.

E ancora: “A noi non interessa fare polemiche sul passato, siamo soddisfatti del nostro lavoro, perché l’unico dato reale è che oggi la maggioranza delle famiglie paga meno. Mi chiedo, infine, dove fossero i componenti dell’opposizione che hanno appreso solo ora le scadenze per il pagamento della TARI, che abbiamo votato a giugno in Consiglio Comunale. Come abbiamo già detto in quella occasione finalmente Montorio si sta riallineando all’anno solare e i cittadini non dovranno più impazzire con scadenze strampalate, che li hanno portati in questi anni a commettere errori, poi pagati pesantemente quando si sono visti arrivare accertamenti per rate dimenticate. Per la prima volta, tra l’altro, il Comune è diventato amico dei cittadini e segnala con una telefonata di cortesia i pagamenti arretrati, senza aspettare di fare cassa con le penali per i mancati pagamenti”.

- EVO -

Oltre al contributo sulla TARI, la Giunta ha stanziato altri 15.000 euro per l’erogazione dei buoni spesa per l’acquisto di generi di prima necessità e per contributi al pagamento di luce e gas e all’affitto di chi risiede nelle case popolari.

-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate