Montorio, la minoranza interroga il sindaco su nuovo polo scolastico e parco territoriale

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 4 Agosto 2021 @ 10:23

Montorio. Presentate dalla minoranza di Montorio due interrogazioni, sul nuovo polo scolastico e sulla riserva del parco territoriale attrezzato del fiume Vomano, e una mozione per l’istituzione di uno spazio co-working centro polifunzionale giovanile. Lo rendono pubblico, in una nota congiunta, i consiglieri di minoranza Eleonora Magno e Andrea Guizzetti di “Montorio Guarda Avanti”, Alessandro Di Giambattista e Alessia Nori di “Montorio Impegno Comune”.

Nuovo polo scolastico. “A gennaio è stata approvata la graduatoria della gara di affidamento del progetto definitivo ed esecutivo, individuando il primo classificato. La giunta comunale ha espresso l’intendimento di rivedere il sito di collocazione, che secondo l’originaria programmazione dovrebbe sorgere nell’area adiacente agli impianti sportivi. La minoranza ha chiesto un preciso crono-programma delle azioni previste per la realizzazione dell’opera; se e come si intenda dare seguito al processo di ascolto avviato nel 2015 per la coprogettazione dell’opera e se si intenda quindi recepire le istanze del mondo della scuola per la definizione di ambienti di apprendimento in linea con le esigenze pedagogiche, didattiche ed educative espresse dal contesto specifico; se la ridiscussione della sede di ubicazione della nuova struttura sia compatibile con il percorso fin qui svolto, senza comportare per il comune il rischio di perdere il finanziamento o di fronteggiare spese per eventuali ricorsi; se si intenda coinvolgere la cittadinanza nel processo decisionale su questo aspetto rilevante della realizzazione dell’opera”.

Parco Territoriale Attrezzato del Fiume Vomano. “Allo stato attuale il Parco Territoriale Attrezzato del Fiume Vomano si trova in uno stato di abbandono, essendo interessato da eventi franosi, vegetazione infestante e tronchi di alberi caduti, oltre a staccionate ed elementi di arredo divelti o danneggiati. L’eventuale fruizione da parte di cittadini o di turisti occasionali comporterebbe una rappresentazione non edificante del nostro Paese ed esporrebbe gli utenti a situazioni di pericolo. Abbiamo chiesto al Sindaco quale posizione l’amministrazione comunale ha assunto o intende assumere nei confronti del gestore che ha in concesasione la Riserva, al fine di procedere immediatamente al ripristino della completa efficienza degli impianti e delle strutture, con oneri e spese a totale carico dello stesso, come previsto dall’articolo 10 della convenzione”.

Istituzione di uno Spazio Co-working – Centro Polifunzionale Informa/ Orienta Giovani. “La partecipazione attiva dei giovani alla vita sociale, economica e culturale della nostra comunità costituisce una priorità su cui si è già sollecitata l’attenzione del Consiglio comunale. Appare sempre più diffusa la consapevolezza che a livello di amministrazione locale si debba assumere l’onere e la responsabilità di offrire ai ragazzi e alle ragazze di Montorio tutte le opportunità che rendano concreta la possibilità di costruire il proprio futuro valorizzando le risorse di cui il nostro territorio è ricco. Abbiamo proposto al sindaco e all’amministrazione di istituire un centro polifunzionale giovanile che rappresenti un luogo di informazione, formazione, incontro e sperimentazione di nuove attività nell’ottica del co-working, coinvolgendo anche le numerose associazioni culturali operanti sul territorio e promuovendo percorsi di imprenditorialità capaci in particolare di valorizzare il patrimonio materiale e immateriale e le risorse del nostro territorio. Favorire il coinvolgimento di enti e istituzioni pubbliche a partire dall’Università, di Associazioni culturali dedicate alla valorizzazione delle aree interne come “Riabitare l’Italia” e di altri soggetti qualificati”.