- EVO -

Martinsicuro, il dopo-elezioni. Città Attiva pungola il sindaco: il senso di alcune candidature va chiarito

- SIDEBAR 1 -
- EVO -
Ultimo Aggiornamento: martedì, 12 Febbraio 2019 @ 15:07

Martinsicuro. Il dato sull’affluenza alle urne e i riscontri di due candidati alle regionali (espressione della maggioranza di governo), come chiavi di lettura per analizzare il percorso dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimo Vagnoni.

 

Non usa tanti giri di parole l’associazione Città Attiva, che conta il gruppo di minoranza numericamente più numeroso, per scattare un’istantanea sulla recente tornata elettorale e alcuni indicatori che arrivano da Martinsicuro. In primo luogo l’affluenza, appena il 42& rispetto ad un dato, in Abruzzo, di poco superiore al 50%.

- EVO -

 

“Aspetto questo che dovrebbe aprire diversi interrogativi sulla capacità di generare quel circuito virtuoso di coinvolgimento ed interesse per la politica”, si legge in una nota, ” che non si ottengono certamente promettendoli in campagna elettorale, come accaduto lo scorso anno o attraverso riunioni di facciata, ma soprattutto con il dialogo continuo ed il rispetto verso i cittadini”.

- EVO -

 

Il passo alla vicenda legata alla candidatura di due componenti della maggioranza (Emma Zarroli ed Alduino Tommolini con la lista Avanti Abruzzo, di supporto a Legnini) è conseguenziale.

 

 

- EVO -

 

 

“Il dato più paradossale dal punto di vista politico”, prosegue Città Attiva, ” è rappresentato dal fatto che due esponenti importanti dell’attuale maggioranza, come il Presidente del Consiglio e l’Assessore al Bilancio, hanno inteso candidarsi con il centrosinistra, pur ricoprendo ruoli di primo piano in una compagine di centrodestra, che a sua volta, per poter raccogliere candidature e consensi, si autodefinì impropriamente civica nel 2017. Il tutto senza che il Sindaco abbia messo in campo azioni degne di nota per provare a farli desistere.

Certo, avrà inteso anche lui chiedere ai Martinsicuresi un giudizio su questo primo anno e mezzo di amministrazione Bene! Il giudizio è arrivato. Era lecito aspettarsi che da parte di assessori e Consiglieri, che non perdono occasione per rimarcare il clima idilliaco all’interno dell’amministrazione, ci si impegnasse a sostenere i propri rappresentanti, mentre, a quanto pare, in pochi, anzi in pochissimi si sono spesi per dare una mano ai due malcapitati e questo ne ha determinato una magra figura.

- EVO -

 

Da parte nostra, non abbiamo potuto fare altro che assistere a questo gioco al massacro, tentando negli ultimi giorni un appello onesto e responsabile verso gli elettori di Martinsicuro e Villa Rosa.

Siamo nelle condizioni di pretendere ora che la maggioranza chiarisca alla città tutta qual è stato il senso di queste scelte scellerate e la invitiamo ad una verifica seria e responsabile al suo interno, non potendo, una situazione di questo tipo passare in cavalleria. Infine, è nostra intenzione complimentarci con il nuovo Governatore Marco Marsilio e con tutti i Consiglieri eletti, di maggioranza e minoranza. A loro auguriamo buon lavoro nell’esclusivo interesse della nostra bellissima Regione e del suo milione e mezzo di residenti forti e gentili”.

ALTRE NEWS --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -
Error decoding the Instagram API json

Notizie Correlate