6.5 C
Abruzzo
venerdì, Agosto 12, 2022
HomeNotizie TeramoPolitica TeramoElezioni, il Pd lascia Più Tortoreto e flirta con Azione: il colpo...

Elezioni, il Pd lascia Più Tortoreto e flirta con Azione: il colpo di scena che rimescola le carte

Tortoreto. Il Pd “lascia” il tavolo dello schieramento Più Tortoreto e ora, ad appena 4 giorni dalla presentazione delle liste, gli scenari si rimescolano ulteriormente.

 

Come se settimane, se non mesi di trattative, non avessero prodotto nulla. E’ un nuovo colpo di scena, come se ne sono susseguiti tanti, in questi giorni, a Tortoreto, come non era mai accaduto nelle passate tornare elettorali.

La lista Più Tortoreto, con candidato sindaco Mauro Calvarese, era oramai in procinto di chiudere il cerchio, in mattinata ha incassato il no del Pd. Ordini dall’alto, si sente dire, che avrebbero imposto scelte diverse in fatto di alleanze e candidature.

Cosa accade ora? Il dietrofront dei Dem, comunicato dal segretario Flaminio Lombi, ha in parte spiazzato il fronte che appoggia Mauro Calvarese, anche perchè così facendo viene meno una componente importante. I Dem potrebbero, a breve, ufficializzare le proprie scelte e la soluzione naturale appare quella di un accordo con Azione con la candidatura a sindaco di Libera D’Amelio, in procinto di mettere meno su bianco su questa soluzione. L’ulteriore tassello perso da Più Tortoreto (in precedenza si erano defilati anche Impegno Civico e M5S e il gruppo Monti), potrebbe rimescolare le carte: dal candidato sindaco, dalle alleanze, ma addirittura anche l’opzione di non prendere parte alla competizione elettorale. E in questo scenario, anche il candidato sindaco in pectore, Mauro Calvarese, potrebbe anche ritirare la propria disponibilità.

Ovviamente, la situazione è fluida e non tutti le decisioni sono definitive.

Lega. Viaggia verso la composizione di una propria lista, invece, la Lega che dopo la rottura con Piccioni ha imboccato una strada ben precisa. Il candidato sindaco sarà Nico Carusi e in queste ore sono in corso trattative anche per cercare la sintesi con chi non ha sposato altre offerte elettorali.

Siamo Tortoreto. Chi sembra dormire sonni tranquilli, nella fase di avvicinamento alla presentazione delle liste (scadenza sabato 14 maggio entro le ore 12), è Siamo Tortoreto, l’amministrazione uscente che correrà in blocco per il mandato bis a sostegno del sindaco Domenico Piccioni. Dopo aver “reciso” i rapporti con la Lega, il comitato elettorale sta definendo gli ultimi tasselli per inserire i 16 nomi della lista.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'