- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
venerdì, Luglio 1, 2022
HomeNotizie TeramoPolitica TeramoElezioni, a Tortoreto il senatore Matteo Richetti

Elezioni, a Tortoreto il senatore Matteo Richetti

Tortoreto. Ultima settimana di campagna elettorale per le amministrative a Tortoreto. La lista Tortoreto Più, guidata dal candidato sindaco Libera D’Amelio, torna nuovamente in piazza con la presenza del senatore di Azione, Matteo Richetti.

L’appuntamento è fissato per mercoledì 8 giugno, dalle ore 20, in largo Marconi a Tortoreto Lido. Una serata che vivrà momenti di alta politica grazie alla presenza di Richetti, in cui Libera D’Amelio presenterà le idee contenute nel suo programma amministrativo ma che sarà caratterizzata anche dall’intrattenimento. È prevista, infatti, anche la performance di Germano D’Aurelio, in arte “’Nduccio”, che si esibirà sul palco di largo Marconi dialogando con la candidata sindaco. Inoltre, in chiusura, ci sarà l’esibizione di alcuni artisti locali che presenteranno pezzi originali del loro repertorio.
In caso di maltempo l’evento si svolgerà al Sayonara Beach.

“Sono onorata di poter accogliere a Tortoreto un uomo dello spessore di Matteo Richetti – afferma Libera D’Amelio – Un altro nome illustre della politica nazionale che si schiera al nostro fianco. Un amico su cui sappiamo di poter contare anche in futuro, quando andremo ad amministrare Tortoreto, e che sarà pronto a sostenerci e ad ascoltare le esigenze del nostro territorio. Un interlocutore prezioso. Della serata di mercoledì mi piace sottolineare anche la presenza di ’Nduccio, uomo di spettacolo notissimo e dei giovani artisti tortoretani. Infine, mi preme rimarcare come, ancora una volta, siamo disposti a scendere in piazza per confrontarci con i cittadini.

Mancato confronto con gli altri candidati. Libera D’Amelio si rammarica dell’annullamento del dibattito tra i tre candidati a sindaco organizzato dalla Consulta Giovanile comunale. E questo perché due dei competitor, Domenico Piccioni e Nico Carusi, hanno deciso di non partecipare.
“A differenza della sottoscritta”, dice, “che ha subito dato la disponibilità. Una mancanza di rispetto nei confronti della Consulta e di tutti i cittadini di Tortoreto”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'