Atri in Azione si organizza per lavorare alle prossime amministrative

Atri. “Atri in Azione, il nuovo Partito di Carlo Calenda e Matteo Richetti, dalla sua nascita nella Città Ducale, il 24 luglio 2020, è molto attivo su tutto il territorio cittadino. In questi mesi il Referente cittadino di Azione, Michele Capanna Piscè, insieme ad altri amici, si è concentrato ad avvicinare tantissimi cittadini per portarli a conoscenza sia del progetto politico nazionale che, soprattutto, di quello cittadino finalizzato alla costruzione di un programma innovativo per le prossime elezioni amministrative”, si legge in una nota di Atri in Azione.

“Gli incontri stanno destando curiosità e anche un forte interesse nel progetto, perché vede coinvolti giovani e professionisti che, con il loro entusiasmo, si stanno mettendo al servizio di tutta la cittadinanza. Da riscontrare, notizia non da poco, l’avvicinamento di tantissimi giovani al progetto politico. In un momento così drammatico avere dei giovani che tornano ad interessarsi di politica, dopo anni vissuti nel totale disinteresse, è sintomo che qualcosa sta cambiando. È giunto, pertanto, il momento di passare alla fase organizzativa più stretta, quindi definire l’organigramma e nella riunione avuta con tutti gli iscritti nella serata di giovedì 26 novembre tramite una piattaforma Web, oltre a tracciare le linee programmatiche del partito su tutto il territorio, sono state individuate le seguenti figure:

Michele Capanna Piscè – Referente cittadino
Tommaso Marinelli – Vice referente
Francesco Torrieri – Responsabile della comunicazione (sito Internet e Social)
Gianluca Modestini – Responsabile Organizzativo”.

E ancora: “Durante la riunione si è deciso di organizzare dei Dipartimenti. Questi gruppi di lavoro si occuperanno di Formazione, Lavoro, Sanità, Industria, Politiche Giovanili, Famiglia, Sociale, Scuola, Turismo, Sport, Ambiente e Territorio, ecc. Sarà premura del nuovo gruppo dirigente avvicinare e avere un confronto con tutte le Associazioni presenti nella Città. Come sarà di particolare importanza cominciare ad interloquire con le forze politiche e movimenti civici presenti sul territorio per costruire un tavolo politico per le prossime elezioni amministrative. Atri in Azione lavorerà per far sì che la nostra città torni a riprendere quella centralità che in questi anni è andata persa. Atri ha bisogno di voltare pagina e noi lavoreremo per far sì che questo avvenga”