Atri, ancora nessuna soluzione per la rotonda tra la SS553 e Viale del Risorgimento

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: venerdì, 17 Settembre 2021 @ 16:06

Atri. “Il Sindaco Ferretti, in risposta al nostro comunicato del 28 agosto scorso, relativo alle numerose criticità emerse sulla rotonda temporanea fatta sull’incrocio tra la SS553 e Viale del Risorgimento, tramite gli organi di stampa disse a chiare lettere: ‘La rotonda è provvisoria, martedì verranno i tecnici dell’ANAS che hanno tutte le competenze per stabilire il da farsi'”.

Lo ha ricordato il coordinatore cittadino di Atri in Azione, Michele Capanna Piscè, spiegando che “da quel suo annuncio, ben più di un martedì sono trascorsi ma ad oggi nulla è stato comunicato. Siccome parliamo di una problematica importante sentita da molti cittadini e che riguarda un’area molto trafficata, soprattutto adesso che con la riapertura delle scuole, soprattutto nelle ore di punta, si crea un caos pazzesco, per non parlare poi dello smog che creano tutti i pullman fermi per far salire gli studenti, sarebbe opportuno sapere se questo famoso incontro tra Comune di Atri e ANAS c’è stato, ma soprattutto quali decisioni sono state prese visto che nulla è cambiato”.

“Ribadendo – aggiunge – che per Azione, in quel punto, una rotonda non è la soluzione più adatta. Sindaco Ferretti, i cittadini vogliono essere portati a conoscenza dell’attività di chi Amministra la propria città, e non tenuti all’oscuro. Se qualcuno dell’Amministrazione pensa che con il passare del tempo il cittadino può dimenticare, sicuramente quel qualcuno non è Atri in Azione”.

- EVO -

“Se si ha a cuore il bene di Atri non si può e non si deve non ricordare”, conclude Michele Capanna Piscè.

 

-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -
Error decoding the Instagram API json

Notizie Correlate