Giulianova, Articolo 1 chiarisce: “Adeguamento della Pagliaccetti spostato al 2018”

Ultimo Aggiornamento: sabato, 13 Gennaio 2018 @ 18:51

“I soldi ci sono e restano a disposizione della scuola Pagliaccetti”. Il capogruppo di Articolo 1, Valerio Rosci, risponde alla consigliera di opposizione Laura Ciafardoni che aveva lanciato l’allarme su una possibile perdita di finanziamenti.

Rosci spiega, infatti,  come il nuovo meccanismo della finanziaria prevede che “una somma in uscita non può essere iscritta in bilancio senza la relativa obbligazione giuridica”. Questo il motivo per il quale il mutuo preso dal Comune di un milione e 200 mila euro destinato all’adeguamento della scuola Pagliaccetti è stato spostato al 2018.

Sarebbe bastato andare a vedere il Piano Triennale delle opere pubbliche 2018/2020”, scrive in una nota Rosci, “per scoprire l’esistenza della posta prevista per la scuola Pagliaccetti che non ha ovviamente cambiato la sua destinazione. Infatti in attesa di ricevere la relazione tecnica per lo studio della vulnerabilità sismica e per lo studio di fattibilità inerente l’edificio meglio conosciuto come Ex Tribunale, l’amministrazione comunale ha deciso di aspettare tali riscontri per stabilire come risolvere la questione della scuola media Pagliaccetti in maniera definitiva”.

E invitando la consigliera a studiare meglio le carte, ha ricordato come la scelta dell’amministrazione di agire, spendendo con intelligenza e senza sperpero il denaro pubblico, testimoni ancora una volta l’impegno del Comune profuso nel tempo per la messa in sicurezza dei plessi scolastici, ritenuto prioritario “per la buona politica e quindi per il bene di tutta la città della popolazione scolastica che rappresenta il nostro futuro”.